Mainiero si commuove, promette il riscatto e chiede di voltare pagina: "Cancelliamo chi ha mortificato Foggia"

Foggia, il comizio conclusivo della campagna elettorale del candidato sindaco Giuseppe Mainiero. L'intervista e l'appello al voto

Si emoziona fino alle lacrime il candidato sindaco civico Giuseppe Mainiero che sceglie il quartiere dov’è nato e cresciuto, Candelaro, per l’ultimo comizio insieme al consigliere regionale Antonio Tutolo. "E' stata una campagna elettorale bellissima, entusiasmante, tra il popolo, abbiamo restituito a Foggia la voglia di riscatto. E stasera siamo qui, perché vogliamo partire dagli ultimi. Dalle persone abbandonate, trattate in questi anni come pacchi elettorali. Noi siamo qui a stringere un patto, Foggia riparte da loro".

Ai microfoni di FoggiaToday Mainiero invita i foggiani a cancellare gli ultimi 25 anni "Ho sensazioni assolutamente positive, la loro preoccupazione si taglia a fette, hanno chiamato cantanti, showgirl, showman, ministri, noi invece ripartiamo da loro, dalla gente. Mettiamo una x su Mainiero e una croce su quella classe dirigente che ha mortificato questa città".

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento