A Pietramontecorvino Lamarucciola, 'Gisella' e Piccirillo sfidano il candidato sindaco uscente Giallella

Domenica 10 giugno quattro candidati sindaco si contenderanno la scranna del municipio di Pietramontecorvino: i cinquestelle di Maria Chiarca detta Gisella, la civica di Saverio Lamarucciola e la 'Pietra Libera e Forte' di Alfonso Piccirillo sfidano il sindaco uscente in quota PD Raimondo Giallella

La lista 'Pietra in Movimento' a sostegno del candidato sindaco Maria Carchia detta Gisella 

Nicola Ivan Bernardi, Paolo Del Mastro, Guilherme Escandela (Guglielmo), Carolina Guerrieri, Ida Iannelli, Daniela Palmieri, Giuseppina Saponaro

La lista 'Unità & Identità' a sostegno del candidato sindaco Saverio Lamarucciola 

Carmine Campaniello, Fabio Colucci, Emilio Fresa, Nicola Mantuano, Clelia Papa, Lorenzo Piacquadio, Pasquale Piacquadio, Michele Vincenzo Trotta, Rosaria Assunta Vinci

La lista 'Insieme, impegno e rinnovamento' a sostegno del candidato sindaco Raimondo Giallella 

Lina Abiuso, Maria Antonietta Barrasso, Pasquale Clemente, Antonio Di Donato, Carmen Gramazio, Michele Lombardi, Giovanni Longo, Carmela Palumbo, Paolo Antonio Piacquadio, Francesco Santoro

La lista 'Pietra Libera e Forte' a sostegno del candidato sindaco Alfonso Piccirillo 

Luigi Finelli, Maria Consiglia Forte, Natalina Grasso, Donato Guglielmo, Anna Longo, Carmine Longo, Giovanni Assuntino Malavenda, Rachele Moccia, Anna Lucia Torella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento