"L'On. Angelo Cera commissaria l'Udc di Apricena con metodi poco ortodossi"

Ora sono tutti contro di lui. I giovani del partito sono i più agguerriti e attaccano il segretario provinciale: "Un giorno ci suggeriva l'alleanza con tizio e l'altro con caio"

L'Unione di Centro di Apricena è stato commissariato. Dai giovani ai più maturi, gli iscritti al partito della città del marmo e della pietra, sono tutti contro l'On. Angelo Cera, colpevole a loro dire, di aver preso una decisione in modo informale e senza alcune rispetto delle regole del partito: "L’Udc di Apricena comunica il suo rammarico e sdegno riguardo a tale decisione presa dall'attuale segretario provinciale".

"I componenti del direttivo, regolarmente eletto tramite congresso e alla presenza dell'onorevole, sono sconcertati, visto l'impegno assolutamente disinteressato che hanno profuso a favore del buon nome dell'Udc e dei suoi rappresentanti per tanti anni".

Alla luce di tutto questo l'Udc di Apricena rimette al mittente "l'inqualificabile atto, che offende la dignità e la serietà di chi ha fatto della politica un'arte nobile, a quanto pare molto lontana dalle abitudini dirigenziali, che vedono il partito di Capitanata come mero habitat di interessi personali e arroganza immotivata”.

L'ON. CERA ALLE IENE: IL VIDEO

Ai giovani dell'Udc, il sindaco di San Marco in Lamis avrebbe riferito di una "pessima campagna elettorale". Ma, sostengono gli iscritti, "Un giorno ci suggeriva l'alleanza con tizio e l'altro con caio".

LE IENE TORNANO DALL'ON. CERA: IL VIDEO

"E' mai arrivato un sussidio per questa campagna elettorale? E' stato mai pagato l'affitto da quest'ultimo della sezione locale? E' stato mai contattato direttamente il segretario per le opportune decisioni o si è preferito sempre parlare da dietro? Altro punto molto importante il grande onorevole ha mai considerato il lavoro fatto dal nostro segretario giovanile, Antonio Cursio, che si è schierato contro tutto e tutti gli altri movimenti promuovendo iniziative ovunque? Ci auguriamo che i nostri successori facciano meglio di noi o quanto meno possano dimostrare di essere parte attiva di Apricena" tuonano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento