rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024

Forza Italia serra le file: "A Foggia uniti per vincere ancora una volta"

Vietato sbagliare a Foggia. Nessuna preoccupazione per le prime defezioni nella coalizione

“La coalizione esiste, è forte e solida”. Il senatore Dario Damiani, vice commissario regionale vicario di Forza Italia in Puglia, non si scompone più di tanto, eppure sono passati solo una ventina di giorni dalla convention del centrodestra e già una serie di partiti cosiddetti minori si sono smarcati.

Nuovo Psi, Puglia Popolare, Popolari Pugliesi, Italexit, L’Altra Italia, Foggia al Centro e Foggia Oltre hanno siglato un Patto Etico e si presenteranno in forma di federazione il prossimo 31 luglio (a relazionare saranno gli avvocati Marcello Mariella, Gaetano De Perna, Peppino Pedarra ed Enzo De Michele) con tanto di terna di nomi per la candidatura a sindaco.

“Coinvolgeremo tutte le forze minori, nessuno si sfilerà e noi saremo tutti uniti per vincere ancora una volta come centrodestra qui a Foggia – è la certezza del senatore Damiani, nonostante le prime defezioni - Vedrete che saranno tutti al tavolo per sostenere il candidato sindaco che individueremo”.

L’identikit lo traccia durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo coordinatore provinciale del movimento giovanile, circostanza che lo ha portato a Foggia. Parla di una “figura importante e autorevole”. E se durante il suo intervento mette un po’ di pepe annunciando come imminente la scelta, semmai lanciando un segnale anche agli alleati, ai microfoni rallenta: “Se la coalizione è forte e coesa si vince anche scegliendo il candidato una settimana prima – conclude il vice commissario regionale di Forza Italia - Non c’è nessuna fretta, ma c’è la voglia di fare bene, perché in questa città non si può sbagliare”.

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento