Cerignola sciolta per mafia, l'ex sindaco Metta avvia il ricorso nel giorno del suo compleanno: "Coincidenza che mi porterà bene"

Lo fa sapere lui stesso sulla sua pagina Facebook.“Mercoledì 16 ottobre, mio 68mo compleanno, festeggerò incontrando a Roma l'avvocato che, nell'interesse mio e di Cerignola, curerà il ricorso". Oggi l'insediamento dei tre commissari ministeriali

“Mercoledì 16 ottobre, mio 68mo compleanno, festeggerò incontrando a Roma l'avvocato che, nell'interesse mio e di Cerignola, curerà il ricorso contro il Commissariamento del nostro Comune. Primo incontro con il mio legale. Saranno coincidenze ma sono certo che porteranno bene”. Così l’ormai ex sindaco di Cerignola, Franco Metta, annuncia l’inizio del percorso giudiziario contro lo scioglimento del Comune ofantino per infiltrazioni mafiose sancito dal Consiglio dei Ministri con provvedimento di giovedì scorso.

Oggi la Prefettura ha sospeso tutti gli organi dalle loro cariche. Giunti in città i commissari ministeriali Postiglione, Sabato e Albertini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento