menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerignola sciolta per mafia, l'ex sindaco Metta avvia il ricorso nel giorno del suo compleanno: "Coincidenza che mi porterà bene"

Lo fa sapere lui stesso sulla sua pagina Facebook.“Mercoledì 16 ottobre, mio 68mo compleanno, festeggerò incontrando a Roma l'avvocato che, nell'interesse mio e di Cerignola, curerà il ricorso". Oggi l'insediamento dei tre commissari ministeriali

“Mercoledì 16 ottobre, mio 68mo compleanno, festeggerò incontrando a Roma l'avvocato che, nell'interesse mio e di Cerignola, curerà il ricorso contro il Commissariamento del nostro Comune. Primo incontro con il mio legale. Saranno coincidenze ma sono certo che porteranno bene”. Così l’ormai ex sindaco di Cerignola, Franco Metta, annuncia l’inizio del percorso giudiziario contro lo scioglimento del Comune ofantino per infiltrazioni mafiose sancito dal Consiglio dei Ministri con provvedimento di giovedì scorso.

Oggi la Prefettura ha sospeso tutti gli organi dalle loro cariche. Giunti in città i commissari ministeriali Postiglione, Sabato e Albertini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento