Apricena abbandona il progetto cementificio. Esulta Antonio Potenza

Antonio Potenza: "E' stata soltanto l'ultima farsa di una giunta con a capo due persone che hanno distrutto questa città". Il 27 giugno si chiuderà ufficialmente in consiglio comunale il capitolo cementificio

Il 27 giugno, dopo quasi tre anni di battaglie tra Pdl e Pd, centrodestra e centrosinistra, calerà il sipario sulla spinosa questione legata alla vicenda del cementificio Grigolin – Passalacqua.

Era il settembre 2008 quando l’ingegnere e consigliere provinciale Antonio Potenza gridava al “Disastro ambientale” puntando il dito contro l’amministrazione comunale, colpevole a suo dire “di aver tentato di  barattare la salvaguardia dell’ambiente con – quelli che a suo giudizio sarebbero stati - finti posti di lavoro”.

Dopo le denunce, i comunicati stampa, le interrogazioni consiliari sia in Provincia che in Comune, l’amministrazione Zuccarino dovrà abbandonare un’idea che ha fatto discutere e non poco e che ha reso il clima politico di Apricena  spesso incandescente.

Raggiante il consigliere comunale e provinciale, Antonio Potenza: "Lunedì 27 Giugno dovremmo andare in Consiglio Comunale per chiudere definitivamente questa parentesi. Sono contento che la nostra voce e quella del popolo siano arrivate a chi ha mal gestito l’Amministrazione Comunale, ma non ci aspettavamo niente di meglio. E’ stata soltanto l’ultima farsa di una giunta con a capo due persone (Zuccarino e Parisi) che hanno distrutto questa città in un ventennio che ci porta tristemente nei bassifondi di tutte le classifiche provinciali. Un plauso a tutti i cittadini liberi ed onesti di Apricena”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento