rotate-mobile

Iaccarino di nuovo nel mirino di Landella: "Al suo posto mi sarei nascosto". Sfiducia al sindaco? "Questa è una barzelletta"

Il sindaco di Foggia Franco Landella torna ad attaccare Leonardo Iaccarino e replica al tentativo del PD di raccogliere le firme contro di lui

"Fa piacere che il Pd si sia ravveduto, ma oggi fa una ulteriore virata appoggiando la mozione di sfiducia e cercando di strumentalizzare la questione chiedendo la sfiducia anche al sindaco di Foggia. Questa è una barzelletta". Così Franco Landella in merito al tentativo dei dem di raccogliere le firme per sfiduciarlo (leggi qui).

Il sindaco di Foggia non teme l'azione del Partito Democratico: "Difficilmente raggiungeranno la maggioranza qualificata. Oggi dovrebbero avere il coraggio di restare in silenzio".

Il primo cittadino, evidentemente infastidito dalle accuse lanciate da Iaccarino all'indirizzo suo e dei suoi familiari più stretti, rincara la dose: "Al suo posto non sarei nemmeno uscito di casa, mi sarei nascosto e mi sarei dimesso anche da consigliere comunale". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Iaccarino di nuovo nel mirino di Landella: "Al suo posto mi sarei nascosto". Sfiducia al sindaco? "Questa è una barzelletta"

FoggiaToday è in caricamento