menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caserma Miale da Troia, Tatarella: “Silenzio e assenza della politica”

"In pratica abbiamo continuato a pagare una cifra folle per una struttura che non utilizzavamo. Ed oggi stiamo per ricomprarla ad un prezzo del cinquanta per cento superiore a quello di vendita"

Fabrizio Tatarella interviene sulla questione della caserma Miale da Troia

"Per chiamare le cose con il loro nome, la vicenda della Caserma Miale chiama in causa le categorie della truffa, o a voler essere buoni una negligenza inescusabile.

Come è stato più volte spiegato, lo Stato ha ritenuto che questo imponente immobile sito nel centro della città di Foggia dovesse essere alienato, per comprensibili ragioni di cassa. Valeva più o meno venti milioni di euro, ma è stato venduto a undici o poco più.

Nel mentre con la mano destra firmava il contratto di vendita alla superbanca francese Parisbas, lo Stato italiano firmava un contratto onerosissimo per la locazione dello stesso immobile (oltre un milione di euro l’anno) al servizio di una Scuola di Polizia, chiusa perché “troppo costosa” dopo due anni, ma senza alcuna revisione del contratto di locazione. In pratica abbiamo continuato a pagare una cifra folle per una struttura che non utilizzavamo.

Ed oggi stiamo per ricomprarla ad un prezzo del cinquanta per cento superiore a quello di vendita. Questo percorso scellerato, che viene trascurato anche dall’acuminata penna di Stella, non è stato compiuto dall’odiata casta: a parte l’atto di indirizzo che ha spinto alla dismissione di una gran quantità di patrimonio pubblico attraverso il meccanismo delle cartolarizzazioni, tutti gli atti conseguenti sono stati assunti dalle burocrazie, dai funzionari, dai “tecnici”.

Ci piacerebbe se, per ogni dieci pagine dedicate (giustamente) ai costi troppo elevati della politica, se ne spendesse una soltanto per riflettere sui costi provocati dal silenzio della politica e dalla sua assenza."

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento