Domenica, 14 Luglio 2024
Politica Centro - Stazione / Viale XXIV Maggio

Affissi vendesi (anche in russo) sulla sede della Lega. Jacob Foggia: "Da gennaio aperta solo tre volte"

Iniziativa provocatoria di Jacob Foggia sul viale della Stazione. "Stamattina abbiamo pensato noi di scuotere il mercato immobiliare e il comune senso del pudore cittadino"

"Vendesi, avamposto di sicurezza e legalità, vendo per mancato utilizzo. Ottimo per fini elettoriali, per il resto come nuovo".  Questa mattina sono comparsi una serie di cartelli affissi all'ingresso della sede della Lega sul viale della Stazione di Foggia. A rivendicare l'iniziativa è il gruppo Jacob di Foggia, che punzecchia così il partito di Salvini in città.

Il post pubblicato su Facebook

"Transfughi, esuli, scettici e banderuole d'ogni corrente, il 12 gennaio 2019 aprivano a Foggia la sede del coordinamento della Lega (fu) Nord. Al Quartiere Ferrovia. Dove da sempre sostano lietamente gli stranieri più sfaccendati. Gioco facile fu, ai tempi, per i novelli leghisti annunciare ai quattro venti che la sede non si sarebbe limitata a fungere da mera sezione elettorale, ma avrebbe svolto un complesso compito di presidio di civiltà. Da quel fausto giorno, la suddetta sede ha aperto tre volte. E tutte e tre le volte per volgari questioni di campagna elettorale. E, visto che non si decidono loro, stamattina abbiamo pensato noi di scuotere il mercato immobiliare e il comune senso del pudore cittadino. I manifesti sono in italiano e in russo. Fatevi sotto, acquirenti! L'occasione è ghiotta!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affissi vendesi (anche in russo) sulla sede della Lega. Jacob Foggia: "Da gennaio aperta solo tre volte"
FoggiaToday è in caricamento