Di Mauro bacchetta e "rassicura" il leghista Sasso: "Forza Italia ha un candidato sindaco"

Raffaele Di Mauro di Forza Italia vuole l'unità del centrodestra ma non accetta veti: "Comprendo che è iniziata la campagna elettorale ma Sasso eviti inutili giudizi"

Di Mauro

"Forza Italia avrà il nome del suo candidato, che presenterà nelle sedi opportune dal mese di settembre". Così il coordinatore provinciale azzurro Raffaele Di Mauro avverte il leghista Sasso, l'altro giorno a Foggia per la mobilitazione dei leghisti nel quartiere Ferrovia di Foggia con cui i salviniani hanno ufficialmente aperto la campagna elettorale in vista delle Comunali 2019. "Porre veti, emettere giudizi o arrogarsi il candidato in pectore in questo momento mi sembra superfluo e controproducente; un atteggiamento che rischia di minare quello che tutti vogliamo: l’unità del centrodestra"

Sottolinea Di Mauro. "E’ inutile ricordare all’amico Sasso che qui siamo nel meridione di Italia e che Forza Italia ha un consenso importante senza il quale sarebbe davvero difficile vincere qualsiasi sfida e gli odierni entusiasmi con cui qualcuno scende in piazza potrebbero facilmente tramutarsi in un pugno di mosche.  E’ inutile ricordare all’onorevole Sasso che è operativo a Bari un tavolo di coalizione che sta lavorando alle scelte migliori per tutti i comuni della Puglia, quindi non capisco a che pro spingersi in giudizi alquanto prematuri e fuori luogo"

E conferma: "A settembre apriremo anche a Foggia quel tavolo per discutere di comuni importanti come Lucera e San Severo, oltre al comune capoluogo, solo allora faremo un resoconto generale della situazione, anche alla luce degli ultimi mesi di amministrazione da condurre. Se poi qualcuno vuole la polemica a tutti costi ricercando l’alibi per costruire strane alchimie anche a livello locale lo dica chiaramente. Noi crediamo nell’unità del centrodestra ma essendo sicuri delle nostre qualità non faremo la corte a nessuno che voglia “tirarsi la calzetta”, getti la maschera chi vuole distruggere il centrodestra, perché noi lo vogliamo vivo, vegeto e forte, credendo ancora che rappresenti la maggioranza dei cittadini pugliesi e di Foggia"

Il coordinatore provinciale conclude: "Facciamo qualche giorno di vacanza – di cui forse si ha bisogno - rinfreschiamo le idee e rassereniamo gli animi e a settembre avremo tutto il tempo per prendere le migliori decisioni"

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento