Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Campo nomadi, Nuzziello replica al M5S: “Combatto perché capisco il disagio”

Il consigliere regionale de “La Puglia per Vendola” replica ai grillini foggiani che l’avevano “accusata di aver speculato politicamente sull’emergenza”

Anna Nuzziello, consigliere regionale de "La Puglia per Vendola", replica ai cinque stelle di Foggia, che sulla vicenda del campo nomadi di Borgo Arpinova, le avevano mosso l'accusa di "aver speculato politicamente dell'emergenza".

ANNA NUZZIELLO - "Prima di denigrare gratuitamente chi ogni giorno è in prima linea per la lotta al disagio, il M5S avrebbe potuto almeno leggere il comunicato stampa inviato dalla sottoscritta agli organi d’informazione. Sin dalla prima riga, infatti, ho puntualizzato che sono intervenuta in conseguenza di una denuncia degli stessi organi di stampa sulla situazione del campo nomadi di Borgo Arpinova, che è soltanto una delle numerose azioni di denuncia messe in opera negli ultimi anni.

In ogni caso i miei interventi e la mia messa a disposizione in qualità di consigliere regionale oggi (e di donna impegnata nella società civile da lustri) sono notevolmente anteriori anche alla nascita del M5S. Come consigliere regionale sono l’autrice di innumerevoli iniziative volte a combattere ogni tipo di disagio, da quello dei nomadi a quello dei carcerati e dei senzatetto. Ricordo che sono stata la prima a proporre l’istituzione a livello regionale del garante per le persone con disabilità.

Indipendentemente dalla mia esperienza politica, in quanto madre di una ragazza down, conosco benissimo cosa significhi convivere con il disagio e combatterlo. Le denunce del M5S, seppur legittime, invece di alimentare inutili chiacchiere potrebbero foraggiare una fattiva collaborazione istituzionale e politica a prescindere dai colori e dai partiti, così come quotidianamente fa la sottoscritta con una continua interazione con il presidente dell’opera nomadi di Foggia, Antonio Vannella. Se le critiche sono costruttive, ben vengano e qualsiasi partito o movimento può considerarmi a disposizione per creare una sinergia.

LA DENUNCIA DI NUZZIELLO: FOTO E VIDEO

Per quel che riguarda la vicenda del Campo degli Ulivi, inoltre, ho da lungo tempo inoltrato la richiesta di interessamento, supportata anche da una relazione ed un video documento al presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che ha promesso di cercare una maniera per risolvere la questione in tempi ragionevoli.

Fa sorridere il fatto che la sezione foggiana del M5S ‘utilizzi’ i mass media per queste campagne di denigrazione gratuita, visto che in decine di occasioni il loro leader Grillo ha disprezzato la stampa italiana e i giornalisti, definendoli più volte ‘pennivendoli’. Una professione, quella giornalistica, che non va ‘utilizzata’, ma rispettata e difesa per l’opera d’informazione che la stampa svolge quotidianamente, attività imprescindibile per la crescita del Paese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo nomadi, Nuzziello replica al M5S: “Combatto perché capisco il disagio”

FoggiaToday è in caricamento