rotate-mobile
Politica

Campi Diomedei, il deputato cinquestelle Giorgio Lovecchio replica a Sgarbi: "Nessuna ingerenza da parte mia"

Il parlamentare foggiano chiarisce la sua posizione dopo che ieri, su La7, era stato chiamato in causa come "coautore" dello stop ai lavori del progetto in corso nel capoluogo

"La soprintendente ad interim, dott.essa Maria Giulia Picchione, ha riscontrato delle criticità in merito all’opera Campi Diomedei. Da qui la decisione di sospenderla in autotutela, intervento che lo stesso Ente aveva autorizzato lo scorso gennaio. In merito alle ricostruzioni emerse sui media nelle ultime ore, smentisco qualunque mia azione o ingerenza rispetto alla decisione presa dalla Sovrintendenza. Il mio incontro al Ministero con il direttore generale è avvenuto molte ore dopo rispetto alla notifica del blocco dell’opera, di cui io non ero ancora a conoscenza". Così il parlamentare 5stelle Giorgio Lovecchio in replica alle dichiarazioni di Vittorio Sgarbi a "L'Aria che tira" con cui chiama in causa il deputato foggiano nella vicenda del blocco dei lavori per i Campi Diomedei

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi Diomedei, il deputato cinquestelle Giorgio Lovecchio replica a Sgarbi: "Nessuna ingerenza da parte mia"

FoggiaToday è in caricamento