Terremoto in Camera di Commercio, si dimette il presidente Porreca: "Torno a fare l'imprenditore a tempo pieno"

Rieletto solo un anno fa all'unanimità, lascerà il prossimo 20 dicembre. Lo annuncia egli stesso. Motivazioni di carattere lavorativo personale quelle addotte ufficialmente. Le note difficoltà di bilancio quelle di cui si vocifera da tempo

"Lascio la presidenza della Camera di Commercio di Foggia". Così Fabio Porreca annuncia il suo suo disimpegno dall'ente camerale dopo pochi mesi dalla sua rielezione. Le motivazioni che adduce sono di carattere lavorativo personale.  "Negli ultimi mesi è stato per me sempre più complicato e pesante conciliare gli impegni istituzionali con quelli imprenditoriali. E poiché non intendo - non potrei e non saprei farlo - esercitare con minore dedizione un ruolo a cui in questi sei anni mi sono dedicato a tempo pieno senza mai risparmiarmi, penso sia giusto che io passi la mano".

Continua Porreca: "Il 20 dicembre, al termine del Consiglio camerale, rassegnerò le dimissioni parlando direttamente ai Consiglieri che solo un anno fa, rieleggendomi all’unanimità, mi hanno dato un’attestazione di stima e di fiducia di cui gli sarò sempre grato.
Lasciare un incarico che in questi anni ho vissuto come gratificante e prestigioso è per me una decisione difficile e sofferta - continua Porreca-. Ma non sarei sereno, né soddisfatto di me, se restassi alla guida dell’Ente senza poter garantire il tempo, l’energia e l’entusiasmo che un’istituzione importante richiede e che la comunità di Capitanata, in così grande sofferenza, merita. In un contesto in cui il senso delle istituzioni è troppo spesso carente, le dimissioni sono per me un dovere etico, una questione di rispetto, di dignità, lasciatemi dire, di onore. Torno a tempo pieno all’attività d’impresa, con la motivazione, che resta in me forte, di contribuire anche da imprenditore allo sviluppo della nostra terra".

Un terremoto nell'ente camerale che solo un anno fa, appunto, rieleggeva il suo presidente cosnegnando a Porreca il secondo mandato. Ma non un fulmine a ciel sereno. Delle possibili dimissioni dell'imprenditore si vociferava già in via Protano: difficoltà di chiusura di bilancio e il ridimensionamento delle aziende speciali le motivazioni più ricorrenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento