Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Caso parcometri, nulla ancora si muove. Landella in difficoltà: "Recupereremo il denaro"

 

“Un grave errore”. Così Landella sulla questione Ataf (l’ammanco in cassa da 650mila euro dei proventi della sosta tariffata). Dichiara di stare lavorando al “rientro” del denaro ma, a distanza di quindici giorni dalla notizia rivelata da Foggiatoday, la Protect è ancora lì, e pure il cda. Pare sia stata depositata denuncia. “Abbiamo chiesto l’elenco di altre aziende alla Prefettura perché, in caso di mancato rientro, ci sarà la revoca del contratto”. Sul controllo analogo il primo cittadino alza le mani e dà responsabilità alla tecnostruttura: “Procedure burocratiche che interessano soprattutto personale tecnico, che poi resta al suo posto e chi ci rimette la faccia è sempre la politica” lamenta. “Se avessi avuto gli strumenti per intervenire, parecchi soggetti sarebbero andati a casa. Ma non li ho”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento