Scalfarotto punzecchia: "Sindaco part-time?", Landella replica: "Solo polemiche"

Il parlamentare fa riferimento “alla gragnuola di sms" con la quale il sindaco ha avvisato che ‘tutti i giorni’ dalle ore 18 in poi sarà presso la sua ‘sede politica’ in piazza Piano delle Fosse. Landella replica: "Polemica di bassa lega"

Immagine di repertorio

Curioso botta e risposta tra il sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi, Ivan Scalfarotto ed il sindaco di Foggia. Il primo punzecchia Landella (“ma Foggia ha un sindaco a tempo parziale?”, chiede), l’altro risponde per le rime.

Tutto è partito dalle dichiarazioni di Scalfarotto. “Mi pare che il sindaco di Foggia abbia un’idea piuttosto singolare del proprio ruolo e della propria funzione”, ha spiegato il parlamentare pugliese del Partito Democratico, facendo riferimento “alla gragnuola di sms con la quale il primo cittadino si è premurato di avvertire i propri amministrati che ‘tutti i giorni’ dalle ore 18 in poi sarà presso la sua ‘sede politica’ in piazza Piano delle Fosse. Ne deduco che Foggia sia una delle poche città al mondo ad avere un sindaco a tempo parziale.”

“Non entro nel merito dell’opportunità di un coinvolgimento così massiccio e diretto del primo cittadino nella campagna elettorale”, ha puntualizzato l’esponente Pd. “Landella ha tutto il diritto di impegnarsi per le idee in cui crede, molto diverse dalle mie, ed anzi mi compiaccio con lui se, nella presente situazione del centrodestra pugliese, ha deciso quale lista e quale presidente sostenere. Ironie a parte, però non penso che il messaggio trasmesso alla cittadinanza sia dei migliori: Foggia non ha scelto Landella perché la rappresenti e la amministri fino alle 18, ma tutto il tempo e tutti i giorni, campagna elettorale compresa. E non è, non può e non deve essere il sindaco di chi vota per qualcuno o per qualcun altro, ma di tutti.”

Immediata la risposta del primo cittadino che, stizzito, puntualizza: “Trovo singolare che il sottosegretario alle Riforme Ivan Scalfarotto non riesca a distinguere il piano istituzionale da quello politico”. Così Landella, replica alla “polemica di bassa lega che il rappresentante del governo Renzi ha trovato il tempo di fare nei confronti del sottoscritto. Sia io che Scalfarotto, oltre che ad avere ruoli istituzionali, facciamo parte di partiti politici, che ci hanno consentito di essere eletti nei rispettivi ruoli, nel mio caso confrontandomi con il sistema dell’elezione diretta, mentre nel caso del sottosegretario attraverso delle liste bloccate”.

“Dunque non comprendo perché mai il sottosegretario si stupisca della mia attività politica, che, seppur tra tantissimi impegni, cerco di onorare al meglio. Impegni istituzionali che spesso mi portano ad essere indaffarato anche nei giorni festivi o nelle ore notturne, se necessario, perfino su temi di non stretta pertinenza comunale, come la sopravvivenza della biblioteca provinciale “La Magna Capitana” e lo sviluppo dell’aeroporto Gino Lisa”. La mia attività politica non può certo svolgersi nelle sedi istituzionali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un sensibilità che alcuni esponenti del centrosinistra, invece, non sempre avvertono, sia a livello ministeriale che nei vari enti locali. Spiace – conclude il primo cittadino di Foggia – che l'on. Scalfarotto sia scivolato su una questione di basso profilo. Io, al suo posto, mi chiederei piuttosto quali risultati un amministratore riesca a raggiungere, e non quali orari dedichi al proprio lavoro. Anziché occuparsi del tempo che il sindaco di Foggia dedica all’attività politica, l’on. Scalfarotto dovrebbe e potrebbe occuparsi delle questioni che interessano il nostro territorio, alcune delle quali meriterebbero un’attenzione maggiore da parte del Governo di cui fa parte, a cominciare dall’emergenza sicurezza”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento