menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte criminale a Foggia, tra bombe e furti. Landella: “Non ci piegheremo alle logiche mafiose”

Due bombe, la prima ai danni di ‘Al bar lume’ in piazza Cavour e la seconda in viale Luigi Pinto contro un’agenzia di scommesse. Alcune ore dopo il furto con scasso alla sede della TNT sulla Statale 16

"La criminalità locale ha nuovamente "mostrato i muscoli" la scorsa notte. E lo ha fatto a pochi giorni dalla XXIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie". Il sindaco di Foggia, Franco Landella commenta gli attentati dinamitardi che sono avvenuti in nottata ai danni di due esercizi commerciali e al furto perpetrato ai danni di un'azienda di spedizioni.

"La nostra comunità è ancora sotto attacco. Per questo motivo il prossimo 21 marzo - puntualizza il primo cittadino - la città di Foggia, che sarà la piazza principale dell'evento nazionale, dovrà essere presente in massa alla manifestazione organizzata dall'associazione Libera, per far sentire forte la voce di una città che non intende piegarsi alla violenza ed alle logiche mafiose. Ai titolari ed ai dipendenti delle attività commerciali colpite questa notte, esprimo la mia solidarietà e quella dell'Amministrazione comunale, invitandoli a non mollare di fronte alla prepotenza ed alla violenza”.

Barone (M5S): "DIA, SCO e più forze dell'ordine"

PD: il commento di Azzarone ed Emanuele

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento