Atto intimidatorio a Pontone, PD: “Non ci facciamo intimidire da pulsioni violente”

Il segretario cittadino Mariano Rauseo interviene sulla bomba carta fatta esplodere nell'auto del consigliere comunale

Italo Pontone

Anche Mariano Rauseo, segretario cittadino del Partito Democratico, è intervenuto sull’atto intimidatorio perpetrato nei confronti del consigliere comunale, Italo Pontone. “Non ci sono parole per esprimere, adeguatamente ,l’indignazione che si prova di fronte agli atti di violenza ottusa e irresponsabile. Purtroppo, nella nostra città, questi deprecabili fenomeni di inciviltà non sono pochi e, quel che è peggio, vanno moltiplicandosi, di giorno in giorno”.

“L’ultimo episodio, che riguarda il consigliere comunale del PD, Italo Pontone, fatto oggetto, di un gesto intimidatorio tanto incomprensibile quanto ingiustificabile, rappresenta una ulteriore, immotivata e gratuita aggressione nei confronti delle istituzioni e di chi le rappresenta al servizio e nell’interesse della comunità cittadina” aggiunge Rauseo.

“Il PD di Foggia, nel deplorare fermamente questo ennesimo atto delinquenziale, esprime la più viva solidarietà al consigliere Pontone, ribadendo che nessuno si lascerà intimidire dalle pulsioni violente e dalla vigliaccheria di chi tenta di destabilizzare, ancora di più, una situazione sociale già molto difficile e precaria” conclude.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento