Uil: “Foggia sede naturale dell’Authority per la Sicurezza Alimentare”

Giovanni Ricci: “Ha caratteristiche che si sposano alla perfezione con una struttura come quella dell’Authority e ne è la sede naturale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Auspichiamo che il mondo politico locale e nazionale dimentichi ogni differenza per fare fronte comune a favore della scelta di Foggia quale sede dell’Authority Alimentare. Un fronte comune che sostenga un rinnovamento nel segno dell’efficienza delle infrastrutture provinciali e regionali, che renda competitiva l’economia dauna e pugliese a livello non solo italiano, ma anche internazionale”.

Il Segretario Generale della UIL di Foggia, Giovanni Ricci, appella alla classe politica italiana per caldeggiare la sede dauna dell’Authority per la Sicurezza Alimentare, chiarendo che “non si tratta di mero campanilismo. Foggia – spiega – ha caratteristiche che si sposano alla perfezione con una struttura come quella dell’Authority e ne è la sede naturale. L’Istituto di Cerealicoltura, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), un polo universitario di ricerca agroalimentare all’avanguardia e altre qualificate strutture private di ricerca garantiscono infatti un contesto ideale per l’attività della struttura di controllo. Senza dimenticare il ruolo della provincia Foggia e della sua economia agricola, da sempre capofila a livello nazionale e nel processo di rilancio del Made in Italy alimentare”.   
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento