Stefanetti e Caposiena rifanno i conti a Miglio: “A San Severo più tasse per tutti”

I due consiglieri comunali: "Il gettito derivante dalla somma di IMU e TASI, previsto per il 2015, sarà pari a 13.300.000 euro, vale a dire ben 900mila euro in più rispetto al 2014"

Francesco Stefanetti

I consiglieri comunali di minoranza, Francesco Stefanetti e Rosa Caposiena, rifanno i conti all’amministrazione comunale guidata da Francesco Miglio, accusata di aver aumentato nuovamente la pressione fiscale. Contrariamente a quanto sostenuto invece dal governo cittadino all’indomani del Consiglio comunale del 30 luglio. “L’amministrazione ha dato vita ad uno spettacolo davvero pietoso, nonostante le promesse fatte in campagna elettorale di ridurre il 30% della tassazione), aumentando nuovamente la pressione fiscale che graverà sulle spalle dei sanseveresi”

TARI. Nel 2015 il costo del servizio (coperto interamente dalla tassazione TARI), aumenta di circa 50.000 euro rispetto a quello del 2014. Si passa infatti da 8.050.000 euro ad 8.100.000 euro. Un anno fa Miglio vantava di aver ridotto la TARI grazie all’impegno della sua maggioranza. Futile dire che si erano insediati appena 2 mesi prima e che nulla avevano a che fare con quella riduzione. Erano stati invece gli ottimi risultati di differenziata conseguiti nel 2013 (Giunta Savino) a permettere un taglio di 700.000 euro sulla tassa TARI. Oggi, dopo un anno, afferma che il lieve aumento dei costi è causato da un’eredità negativa. Spiegate ai cittadini come sia logicamente possibile che al momento del vostro insediamento non abbiate usufruito dell’eredità immediatamente precedente mentre oggi a distanza di un anno si.

TASI. Sono state confermate le aliquote massime, già applicate lo scorso anno. Secondo le previsioni il Comune incasserà 4.500.000 euro nel 2015, 100.000 euro in più rispetto ai 4.400.000 euro previsti nel 2014. L’aumento di gettito è dovuto alla trasformazione di 2.500.000 m2 di terreno agricolo in edificabile (PUG). Miglio aveva la possibilità di ridurre le aliquote TASI, grazie a questa nuova entrata, ma ha deciso deliberatamente di non farlo nonostante le nostre osservazioni.

IMU. Confermate le aliquote dell’anno precedente, massime, in quasi tutti i casi. Secondo le previsioni il Comune incasserà 8.800.000 euro nel 2015, 800.000 euro in più rispetto agli 8.000.000 euro previsti nel 2014. Anche in questo caso l’aumento di gettito è dovuto alla trasformazione di 2.500.000 m2 di terreno agricolo in edificabile (PUG). Miglio poteva ridurre sensibilmente tutte le aliquote IMU, anche del 10 % ma non ha voluto farlo. Naturalmente anche in questo caso abbiamo evidenziato questa possibilità.

ADDIZIONALE IRPEF. La legge nazionale prevede che i Comuni possano applicare un’addizionale massima pari allo 0,8%. Confermate le medesime tariffe dello scorso anno, crescenti dallo 0,5% allo 0,8%, soglia massima.

Concludono i due consiglieri comunali: “Il gettito derivante dalla somma di IMU e TASI, previsto per il 2015, sarà pari a 13.300.000 euro, vale a dire ben 900mila euro in più rispetto al 2014. 900mila euro di nuove tasse per i cittadini. Alla faccia del cambiamento”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento