Giunta Mongelli, Prc: “Perplessi per incarichi a esponenti Ciliberti e Agostinacchio”

“Il nostro impegno a sostenere la giunta comunale è condizionato alla condivisione di un programma di governo”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

GIUNTA MONGELLI - COMUNICATO PRC

"Esprimiamo la nostra perplessità sulla giunta presentata oggi dal Sindaco, perplessità che deriva sia dall’ingresso in giunta di esponenti non riconducibili alla coalizione che ha vinto le elezioni che dalla mancanza di assessori vicini alla sinistra, come lo era il dott. Rocco Laricchiuta, che con la partecipazione alla lista Mongelli e con liste proprie (Federazione della Sinistra e Sinistra per Foggia), ha dato un contributo significativo alla vittoria elettorale.

L’incarico di assessore ai Lavori Pubblici conferito all’ing. Matteo Agnusdei, desta la nostra preoccupazione perché aveva ricoperto lo stesso incarico nella giunta Agostinacchio, preoccupazione rafforzata dall’ingresso in giunta di un ex revisore dei conti della giunta Ciliberti. Attendendo la presentazione delle linee programmatiche, ribadiamo che il nostro impegno a sostenere la giunta comunale è condizionato alla condivisione di un programma di governo che qui vogliamo sintetizzare:

Emanazione del bando per l’emergenza abitativa riservato a chi da anni vive nell’emergenza abitativa con particolare attenzione a chi è stato messo, dalle passate amministrazioni, in container ora insalubri e pericolosi per la salute degli inquilini;

Provvedimenti urgenti per il pronto recupero della scuola De Sanctis e il richiamo all’amministrazione provinciale affinché provveda subito ai lavori di messa in sicurezza e recupero totale del Palazzo degli studi (di proprietà comunale).Queste sono precondizioni per affrontare il riordino dei plessi scolastici, d’intesa con Provincia e Regione, considerando intollerabile, per la città, il fenomeno delle sedi staccate e della migrazione a cui sono obbligati gli studenti dell’alberghiero;

Attivazione della consulta degli immigrati come promesso durante la campagna per il diritto di voto agli immigrati “L’Italia sono anch’io” a cui il comune ha aderito;

Aggiornamento dello statuto del consiglio comunale per garantire la rappresentanza di genere, maschile e femminile, sia nella giunta comunale che nei consigli d’amministrazione delle aziende partecipate.

L’avvio di un percorso di trasparenza amministrativa che parta dalla pubblicazione integrale degli atti amministrativi, dai documenti oggetto di dibattito in consiglio comunale per arrivare all’attivazione di forum consultivi aperti alla partecipazione dei cittadini e non solo degli operatori di settore. Definizione, in tempi rapidi, dei piani di protezione civile per fronteggiare il rischio sismico cui la città è sottoposta.

Ribadendo che consideriamo giusto, ed economicamente conveniente, mantenere la proprietà pubblica delle aziende partecipate che offrono servizi essenziali alla città, ATAF e AMICA, chiediamo che venga completato il “piano per la mobilità sostenibile” (mettendo in cantiere sia la manutenzione che l’ampliamento delle piste ciclabili e l’avvio del servizio “Park & Drive”) e che, con la consulenza del tecnico Raphael Rossi, si individui celermente il percorso per il salvataggio di AMICA e l’avvio della raccolta differenziata, con il sistema porta a porta, puntando alla partecipazione e coinvolgimento dei cittadini con l’obbiettivo di riciclare il 100% dei rifiuti."

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento