Rizzi ricorda: “Peso politico della Capitanata in Regione non è maggiore di prima”

Prima c’erano quello al Bilancio con Leonardo Di Gioia e quello alla Sanità “che gestiva e gestisce l'80% circa delle risorse finanziarie” con Elena Gentile

Domenico Rizzi

A chi sostiene che la Capitanata in Regione Puglia abbia un peso politico maggiore rispetto al passato, Domenico Rizzi, coordinatore provinciale di Sel, fa notare che la provincia di Foggia, aveva nel governo Vendola la responsabilità di due assessorati di peso, “forse anche più degli attuali”: quello al Bilancio con Leonardo Di Gioia e quello alla Sanità “che gestiva e gestisce l'80% circa delle risorse finanziarie” con Elena Gentile.

Riferendosi alle parole ascoltate durante l’inaugurazione della ‘Cittadella dell’Economia, Rizzi aggiunge: “Non capiamo, pertanto, perché abbiamo sentito parlare di un maggior peso politico della Capitanata nell'attuale governo regionale”. E sottolinea: “Siamo certi che la cittadella dell'Economia, struttura ultramoderna ed essenziale per le nostre imprese, rappresenterà sicuramente uno stimolo importante per la crescita produttiva ed occupazionale (e, conseguentemente, per la qualità sociale) della nostra provincia, continuando quel percorso virtuoso iniziato con i due governi a guida Vendola”.

Il vendoliano ed ex sindaco di Zapponeta conclude: “Le potenzialità di questo territorio sono e rimangono eccezionali e siamo convinti che anche il nuovo governo regionale continuerà a scommettere sulla bellezza naturalistico ed ambientale della Daunia, sulla sua cultura, sulle risorse agro alimentari e sulla qualità dei nostri prodotti”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento