Politica

Servizi Sociali, 2.5 milioni di euro al Comune di Foggia. Pellegrino: “Ecco i fatti”

Pasquale Pellegrino, leader del Centro Democratico di Foggia, rispedisce al mittente le accuse di chi aveva evidenziato una gestione inefficiente e privatistica dell'assessorato

Pasquale Pellegrino, ex assessore ai Servizi Sociali, nel rivendicare il lavoro svolto nel quinquennio Mongelli, sottolinea il suo impegno e quello del personale degli assessorati alle Politiche Sociali e all’Istruzione rispetto ai 2,5 milioni di euro in arrivo al Comune di Foggia e ai fondi del Piano di Zona Sociale.

Così facendo il leader del Centro Democratico di Foggia rispedisce al mittente le accuse di chi aveva evidenziato una gestione inefficiente e privatistica dell’assessorato evidenziando invece, che il suo successore (Erminia Roberto) potrà gestire i fondi del PAC infanzia (1.039.971,00) da destinare ad asili nido e altri servizi socio-educativi per la prima infanzia e i fondi PAC anziani (547.456,00 + 576.471,00) da destinare a servizi soprattutto domiciliari, socio-assistenziali e socio-sanitari per anziani non autosufficienti.

Pasquale Pellegrino, commenta così la vicenda: “In campagna elettorale alcuni giornalisti imboccati male dai miei nemici politici avevano evidenziato la necessità di dover rifare il piano sociale di zona. Evidentemente i risultati che continuiamo ad avere, con la risposta positiva ai progetti e i fondi ora disponibili, sono la conseguenza di una progettazione seria e consapevole delle reali esigenze della nostra comunità. Siamo secondi nella graduatoria regionale nell’Ambito Territoriale per i buoni servizio di conciliazione per l’infanzia e l’adolescenza che porteranno a Foggia altri 524.452, 64 euro in più a quelli già finanziati. Un’altra risposta alle necessità dei foggiani”, 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi Sociali, 2.5 milioni di euro al Comune di Foggia. Pellegrino: “Ecco i fatti”

FoggiaToday è in caricamento