Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

"Vorrei urlare la mia rabbia ed il disgusto che provo"

Il commento dell'ex sindaco di Foggia Gianni Mongelli in merito ai contenuti dell'ordinanza sugli arresti del sindaco Franco Landella e dei consiglieri comunali

Sindaco dal 2009 al 2014, torna a farsi sentire Gianni Mongelli. Lo fa con un post su facebook di pochissime righe.

Basta però a sintetizzare l'amarezza per gli arresti di oggi e per tutta una serie di accadimenti che si susseguono da alcuni mesi al Comune. 

"Dai biscotti ai profumi! Fantasie e creatività tangentizie. Una città diventata terra da saccheggiare. Vorrei urlare la mia rabbia ed il disgusto che provo. II silenzio delle forze politiche, sociali, sindacali, imprenditoriali, della Chiesa mi fa star male. Fuori i mercanti dal tempio è quello che mi viene dal cuore. Il dono di essere stato scelto per amministrare si trasforma nella occasione per soddisfare interessi ignobili" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vorrei urlare la mia rabbia ed il disgusto che provo"

FoggiaToday è in caricamento