L'UdC sospende i Cera ma precisa: "Siamo convinti che dimostreranno loro estraneità ai fatti contestati"

Angelo e Napole Cera, agli arresti domiciliari per concussione, sono stati sospesi dal partito regionale dell'Unione di Centro

Napoleone e Angelo Cera

Dopo l'esecuzione della misura cautelare agli arresti domiciliari da parte della Guardia di Finanza a carico dell'ex deputato della Repubblica Angelo Cera e del consigliere regionale dei Popolari, Napoleone Cera, ome riporta l'agenzia Dire, l'ufficio stampa dell'Udc rende noto che il partito, a seguito delle notizie lette a mezzo stampa che riguardano Angelo e Napoleone Cera e preso atto di quanto accaduto, ha sospeso come misura cautelativa prevista dal codice etico del partito i due dirigenti, esprimendo fiducia nella magistratura e auspicando che venga fatta al più presto chiarezza, "assolutamente convinti che Angelo e Napoleone presto sapranno dimostrare la loro totale estraneità rispetto ai fatti contestati"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento