menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apricena: il sindaco convoca la Consulta per il lavoro e la legalità

Vito Zuccarino: "Vogliamo far sentire la nostra vicinanza e la nostra solidarietà agli imprenditori e ai lavoratori colpiti da coloro che pensano di poter raggiungere i propri oscuri fini seminando tensione e paura"

L’ultimo, ma non l'unico presunto attentato avvenuto nella notte tra venerdì e sabato ai danni del Gruppo Bianchi, ha spinto il sindaco di Apricena, Vito Zuccarino, a convocare presso l’aula consiliare di Palazzo di Città una Consulta per il lavoro e la legalità in programma il 7 luglio alle ore 19.

"Vogliamo far sentire la nostra vicinanza e solidarietà agli imprenditori ed ai lavoratori colpiti da chi pensa di poter raggiungere i propri oscuri fini seminando tensione e paura - afferma Zuccarino - Lo facciamo assumendo in pieno il nostro ruolo, e la nostra responsabilità, di amministratori comunali, oltre che cittadini, per sollecitare maggiore attenzione da parte delle altre istituzioni e assicurare la nostra piena collaborazione operativa all'attuazione delle iniziative che si riterranno più utili".

Il sindaco prosegue: “Non è utile lo strisciante tentativo di strumentalizzazione politica di episodi criminali. Sono assolutamente certo dell'inesistenza di legami e connessioni tra gli attentati incendiari e il dibattito sul cementificio e mi appello alla responsabilità dei rappresentanti istituzionali e al buon senso di tutti i cittadini, affinché siano evitate strumentalizzazioni dannose innanzitutto per chi è vittima degli attentati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Attualità

Gestione dell'emergenza: la Puglia è ultima nella classifica di gradimento. Sui vaccini Emiliano "solleva Lopalco" e si affida a Lerario

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento