La sentenza di Di Maio sul caso Tasso: “Non ci ha informati, va espulso”

Il candidato premier del Movimento 5 Stelle non fa sconti: “Tasso ha accettato la prescrizione prima che esistessero il codice etico e il Movimento stesso, ma non ci ha informati di questo episodio”

Luigi Di Maio

Antonio Tasso si è potuto candidare con il Movimento 5 Stelle perché il suo certificato penale è pulito, non ha carichi pendenti e il suo 335 risulta nullo. Pertanto risultava candidabile”, esordisce così Luigi Di Maio sul caso riguardante il candidato al collegio uninominale Cerignola-Manfredonia, sul cui capo penderebbe una condanna in primo grado (poi andata in prescrizione) per violazione del diritto d’autore in seguito alla vendita di cd contraffatti.

La replica di Tasso 

“Peccato che dieci anni fa Tasso sia stato coinvolto in un processo, perché avrebbe masterizzato dei Cd-Rom. Il processo è arrivato solo alla condanna in primo grado e poi è andato in prescrizione. “Tasso ha accettato la prescrizione prima che esistesse il codice etico del Movimento e prima che esistesse il Movimento stesso”, spiega Di Maio.

Tuttavia, nonostante si tratti di una vicenda temporalmente remota, rispetto anche al Movimento, anche per Tasso non si faranno sconti: “Resta il fatto che non ci ha informati di questo episodio. Per questa ragione è stato segnalato al collegio dei probiviri a cui ho proposto l'espulsione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento