Ad Apricena 'L'Italia Cambia Verso'. Cesareo: "Condividiamo scelte con la base"

Per far sì che il dibattito sia tale abbiamo deciso di avere il contraddittorio alle nostre tesi, contattando relatori che siano esponenti di varie "estrazioni" politiche in modo da avere anche diversi punti di vista sui vari argomenti che andremo a trattare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Antonio Cesareo (vicesegretario e responsabile della comunicazione dei Gd Apricena) presenta il cartello delle 4 iniziative titolato "L'Italia Cambia Verso?" spiegando nel dettaglio i motivi della scelta e gli obiettivi finali del gruppo. Perché avete deciso di organizzare queste 4 iniziative? "La nostra scelta ha una finalità ben precisa, ossia di valorizzare il nostro partito. Ci siamo resi conto, nonostante la nostra breve esperienza, che il nostra partito ha perso la sua funzione principale, cioè quella di essere un centro di dibattito e di discussione, un luogo dove tutti possano riunirsi e discutere dei temi che interessano noi e il nostro territorio, a livello locale, ma anche nazionale (cosa che la nostra sezione ha progressivamente abbandonato purtroppo).  

Per far sì che il dibattito sia tale abbiamo deciso di avere il contraddittorio alle nostre tesi, contattando relatori che siano esponenti di varie "estrazioni" politiche in modo da avere anche diversi punti di vista sui vari argomenti che andremo a trattare." Perché avete scelto di discutere del Jobs Act? Avete assunto la stessa posizione del Governo in merito? "Abbiamo scelto di discutere sul Jobs Act non solo perché è uno dei temi più blasonati in questo periodo, ma anche perché è una riforma significativa che potrebbe essere l'inizio di politiche di sviluppo per rendere il nostro Paese competitivo. Come circolo Gd di Apricena abbiamo deciso di valutare sia le criticità negative che quelle positive, decidendo insieme alla base cosa ne pensiamo ed elaborando democraticamente la nostra idea sul Jobs Act." Quali sono i prossimi obiettivi dei Gd? Alle regionali se non candideranno Di Noia, come vi muoverete?

"I progetti che abbiamo in mente per il futuro seguono questa scia; vogliamo riportare all'interno del partito il dialogo con la popolazione, l'idea di mettersi a disposizione per creare servizi utili a tutti e il ritorno a un partito che non sia più liquido, ma solido, fondato su degli ideali. Stiamo fortemente sostenendo gli appelli per Francesco, perché vediamo in lui una figura meritevole della candidatura; la presenza di GD nel territorio è cresciuta molto e un rappresentante dei Gd, un giovane motivato e che vuole fare può risultare positivo alla nostra lista. Nel caso che la candidatura di Francesco non venga accettata sosterremo con convinzione il PD."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento