Angelo Cera è un uomo libero, dopo "tre mesi di ingiustizia" trascorsi in casa: "Sono con voi, vi voglio bene"

Angelo Cera torna in libertà, la decisione del Tribunale del Riesame. Su Facebook: "Vi voglio bene"

Angelo Cera

Dopo 99 giorni trascorsi nella sua dimora di San Marco in Lamis, Angelo Cera è di nuovo un uomo libero. Ad annunciarlo su Facebook è lo stesso ex deputato della Repubblica e tra gli esponenti di spicco dell'Unione di Centro in Italia. 

L'annuncio con un post delle 17.12. "Mi avevate perso di vista? Ebbene dopo tre mesi di ingiustizia sono di nuovo con voi!
Sono Libero! Il Tribunale del Riesame mi ha reso libero, revocando le misure cautelari! Vi voglio bene!"

Angelo Cera era stato prelevato all'alba del 17 ottobre dagli uomini della Guardia di Finanza e sottoposto agli arresti domiciliari insieme al figlio e consigliere regionale dei Popolari, Napoleone Cera con l'accusa di tentata concussione, induzione indebita e corruzione. Queste le tre ipotesi di reato che la Procura di Foggia aveva mosso nei confronti di padre e figlio. 

Napoleone Cera aveva ottenuto la revoca dei domiciliari ma con obbligo di dimora nel comune di residenza lo scorso 22 novembre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento