Politica

Gino Lisa, Miranda AQV: "Non si perda tempo, ci sono in ballo i fondi Fas"

Dopo la positiva notizia dell'approvazione da parte della giunta della Regione Puglia, non resta altro che velocizzare il più possibile le procedure idonee all'avvio dei lavori, poiché l’obiettivo fondamentale è non perdere di vista la scadenza del 31 dicembre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Da quasi due anni l'Associazione Qualità della Vita continua a seguire assiduamente ed a far sentire la propria voce, sia attraverso la stampa che con convegni pubblici, vedi l'importante appuntamento organizzato a Palazzo Dogana il 7 dicembre 2011, che ha chiamato a raccolta tutti i rappresentati istituzionali e delle società interessate ad una questione fondamentale per la nostra città, come è quella dell'aeroporto Gino Lisa" così il presidente AQV, Luigi Miranda.

Dopo la positiva notizia dell'approvazione da parte della giunta della Regione Puglia, su proposta dell'assessore all'Ambiente, del parere favorevole di Valutazione di Impatto Ambientale del progetto di allungamento della pista dell'aeroporto 'Gino Lisa' e, ci si augura, dopo l'approvazione nel prossimo Consiglio comunale di venerdì della variante al piano dei tratturi, non resta altro che velocizzare il più possibile le procedure idonee all'avvio dei lavori, poiché l'obiettivo fondamentale è non perdere di vista la scadenza del 31 dicembre, termine oltre il quale si perderebbe lo stanziamento dei 14 milioni di euro per l'allungamento della pista.

Concentrarsi sull'obiettivo Gino Lisa, partendo dall'avvio dei lavori nell'immediato, vuol dire non perdersi in inutili lungaggini burocratiche, volute e non, che portino ad un blocco dei fondi! E comunque dopo l'allungamento della pista rimane l'incognita dell'individuazione dei potenziali vettori che possano servirsi del nostro aeroporto - continua Miranda - secondo un progetto di ampio respiro che veda coinvolta tutta la provincia, un progetto che dovrebbe concretizzarsi su uno scalo aeroportuale che purtroppo soffre di un gravissimo stop dei voli dal novembre 2011, e che dovrà ancora attendere i tempi tecnici di conclusione dei lavori sulla pista prima di poter tornare a decollare!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa, Miranda AQV: "Non si perda tempo, ci sono in ballo i fondi Fas"

FoggiaToday è in caricamento