rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Lesina

Di Fiore fa spazio a Matarante: il vicesindaco di Lesina tra i quattro componenti della Comunità del Parco

Michele Merla, Michele Sementino, Rossella Falcone e Alessandra Matarante rappresenteranno la Comunità del Parco del Gargano in seno al Consiglio direttivo dell'Ente con sede a Monte Sant'Angelo

Sarà Alessandra Matarante, vicesindaco di Lesina e miss preferenze alle scorse elezioni comunali, a rappresentare non solo il comune lagunare ma anche la Comunità del Parco del Gargano in seno al Consiglio direttivo, oggi composto da due sindaci uomini e due vicesindaci donne: si tratta di Michele Merla di San Marco in Lamis, Michele Sementino di Vico del Gargano, del vicesindaco di Vieste, Rossella Falcone e, in ultimo, appunto, del vice di Primiano Di Mauro, l'ingegnere Matarante, che "subentra" al rinunciatario sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore.

Un passo indietro che il primo cittadino del comune più piccolo del Gargano ha fatto per garantire il criterio della parità di genere come da indicazione del ministro della transizione ecologica, che prevede due rappresentanti di genere femminile e due di sesso maschile.

Su 15 votanti, Michele Merla, Michele Sementino e Rossella Falcone hanno ottenuto dieci preferenze. Cinque ne ha incassate Matarante. Saranno loro a rappresentare la comunità del Parco in seno al Consiglio direttivo dell’Ente, nelle more dell’ufficializzazione da parte del ministero, dell’organo andato in scadenza il 6 giugno 2020. Da quella data, l’Ente con sede a Monte Sant’Angelo, non ha un consiglio direttivo, formato, lo ricordiamo, dal presidente e da otto componenti nominati con decreto del Ministro dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare. Dura in carica cinque anni, rinnovabili, per ciascun componente, una sola volta e scelti tra persone particolarmente qualificate per le attività in materia di conservazione della natura o tra i rappresentanti della Comunità del Parco.

Degli otto componenti, oltre ai quattro designati dalla comunità del Parco, uno è espressione delle associazioni ambientaliste, un altro del Ministero dell'Ambiente, un altro ancora viene indicato dal Ministero per le Politiche Agricole; infine u componente viene designato dall'Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale, Ispra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Fiore fa spazio a Matarante: il vicesindaco di Lesina tra i quattro componenti della Comunità del Parco

FoggiaToday è in caricamento