Aggressione al 'Tatarella', Metta incalza il Pd: "Solleciti l'intervento di Minniti"

Il commento del sindaco di Cerignola dopo l'aggressione subita da medici e infermieri del "Tatarella", e l'appello al Partito Democratico per la sicurezza

Dopo quanto accaduto agli operatori del Pronto Soccorso dell’Ospedale “G. Tatarella”, aggrediti dai familiari di una paziente, il Sindaco di Cerignola Avv. Francesco Metta comunica:

“La mia più piena solidarietà a tutti gli operatori del Pronto Soccorso, agli ausiliari, ai medici, agli infermieri, a quanti ogni giorno sono costretti a lavorare nel timore di subire aggressioni verbali e fisiche", è il commento di Franco Metta, sindaco di Cerignola, in seguito all'aggressione subita da medici e infermieri dell'ospedale "Tatarella" di Cerignola.

"Mi associo pienamente alle dichiarazioni del Direttore Generale della ASL Vito Piazzolla. Ma non basta esprimere solidarietà, occorre mettere un freno a questa situazione che, giorno dopo giorno si aggrava. Scriverò al Prefetto di Foggia, al Questore perché ritengo ormai insostenibile questa situazione la cui causa è da annoverare alla  totale assenza di un presidio di Polizia di Stato all’interno del nosocomio. Il “Tatarella” non è diverso dagli altri nosocomi e gli operatori hanno diritto di essere tutelati”, ammonisce il primo cittadino di Cerignola. 

Metta conclude con un appello al Partito Democratico: “Mi rivolgo allo schieramento politico che detiene rapporti stretti con i Parlamentari e i Ministri, quindi, al PD locale, affinchè solleciti il Ministro Minniti ad adottare l’unica soluzione volta ad arginare questa situazione ormai degenerante. Dal momento in cui il PD di Cerignola, in più occasioni, ha incontrato parlamentari e Ministri per situazioni poco importanti e che non riguardavano affatto la tutela di gente che lavora, di professionisti che rischiano ogni giorno, lo facciano ora per garantire controllo, serenità sia ai agli operatori del “Tatarella” che ai degenti, ordine e sicurezza”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento