Aggressione Giannatempo: solidarietà dal Comune di Zapponeta

“Simili episodi di intimidazione antidemocratica e fascistoide appaiono assolutamente intollerabili”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

AGGRESSIONE GIANNATEMPO - "L’amministrazione comunale di Zapponeta esprime la propria solidarietà al Sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, per la gravissima azione intimidatoria subita nella serata del 18 febbraio da parte di un singolo individuo successivamente individuato e deferito all’autorità giudiziaria.

Quando il contrasto tra gli interessi privati e l’azione amministrativa che interpreta le ragioni e gli interessi collettivi arriva a manifestarsi nella violenta molestia dell’incolumità personale di un rappresentante eletto dal popolo al governo ed alla cura della cosa pubblica, è questo il segnale (che sarebbe criminale non sottovalutare) di una profonda degenerazione civile e democratica.

In un periodo così particolare della nostra storia di pugliesi,  cavalcando l’onda lunga dello scontento, della sfiducia e del disagio, simili episodi di intimidazione antidemocratica e fascistoide appaiono assolutamente intollerabili.

Contro queste gravissime forme di prepotenza e di ingiustizia, bisogna opporre i sigilli della trasparenza , della correttezza, della Legalità.

Conoscendo il Sindaco Giannatempo, siamo convinti che l’episodio in questione non potrà diminuire la qualità del suo impegno amministrativo e la propensione della sua giunta nel perseguire il  benessere generale rappresentando gli interessi superiori di una comunità in cerca di sviluppo e di riscatto civile e culturale. E riteniamo che il coraggio e la dignità dimostrate dal Sindaco di Cerignola manifestino egregiamente la voglia di legalità e di giustizia di una città che non può e non vuole chinare la testa o girarsi dall’altra parte di fronte all’evidenza della violenza e della prevaricazione.

Certi che le istituzioni a tutela della libertà di ognuno non intendano sottovalutare l’accaduto e che l’affetto e la solidarietà dei pugliesi non mancherà, neanche in questa occasione, di manifestarsi prontamente, esprimiamo al Sindaco Giannatempo ed all’amministrazione cerignolana la nostra particolare vicinanza."

Torna su
FoggiaToday è in caricamento