Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

"Continueremo la nostra attività in difesa dei foggiani e degli extracomunitari onesti”

Così la Uil fpl polizia locale di Foggia nelle persone del segretario provinciale dottor Luigi Giorgione e del coordinatore della polizia locale Stefano Berardino

Dopo l’episodio di via Montegrappa, in cui due agenti della polizia locale sono stati feriti da un 37enne della Libia che ha tentato di eludere i controlli investendo un agende e ferendone un altro alla mano con un coltello, la Uil fpl polizia locale di Foggia, nelle persone del segretario provinciale dottor Luigi Giorgione e del coordinatore della polizia locale Stefano Berardino, esprime la massima solidarietà ai due agenti aggrediti che non si traduce solo in parole ma anche in fatti concreti, “perché l'agente Berardino è subito intervenuto in soccorso dei colleghi contribuendo fattivamente all'arresto dell'aggressore”


Commenta la Uil Fpl polizia locale di Foggia: “Quanto accaduto ieri in via Fiume è un fatto gravissimo ed è l'ultimo di una serie di eventi criminali che hanno visto la polizia locale di Foggia come garante della legalità nel quartiere ferrovia. Noi non ci lasciamo intimorire da questi incidenti e continueremo la nostra attività in difesa dei cittadini foggiani che vivono o frequentano la zona e dei tanti cittadini extracomunitari onesti venuti in Italia in cerca di una vita migliore e che chiedono anche loro di essere tutelati dalle forze dell'ordine. Ci tengo a precisare che i due colleghi, medicati presso il pronto soccorso di Foggia, sono stati dichiarati guaribili in pochi giorni non per la tenuta dell'aggressione ma perché sono stati capaci di difendersi grazie ai corsi di autodifesa ai quali il comando di polizia locale ci sottopone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Continueremo la nostra attività in difesa dei foggiani e degli extracomunitari onesti”
FoggiaToday è in caricamento