menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore regionale ai Trasporti

L'assessore regionale ai Trasporti

Gino Lisa, l’assessore Giannini replica a Barone: “Ecco come stanno i fatti”

L’assessore regionale ai Trasporti e Lavori Pubblici replica alle dichiarazioni della consigliera regionale dei Cinquestelle, Rosa Barone

L’assessore Giovanni Giannini replica alle affermazioni della consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Rosa Barone: "Nessun errore è stato commesso dall’assessorato ai Trasporti e dagli uffici regionali in relazione al procedimento di notifica degli aiuti di stato sull’aeroporto di Foggia. Tanto è emerso anche dalla video conferenza tenutasi lo scorso 22 gennaio con i Servizi della Commissione alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco e il presidente della Camera di Commercio di Foggia”

Da Bruxelles, i funzionari della DG Comp – evidenzia Giannini - si sono limitati esclusivamente a sostenere due concetti già ribaditi in passato: i dati e gli studi sulla domanda di traffico attesa, benché articolata, ampliata, e nel tempo arricchita dalla Camera di Commercio di Foggia con lo studio del Gruppo Clas (Università Bocconi di Milano), non ha mai permesso di dimostrare in quale senso l’investimento, in ragione della domanda, offra prospettive di utilizzo soddisfacente a medio termine da parte delle compagnie aeree; il soggetto privato che deve obbligatoriamente cofinanziare l’intervento nella misura del 25% deve essere preventivamente definito.

L’assessore sottolinea che “a queste richieste la Regione aveva sempre replicato inviando, sulla prima questione il predetto studio del Gruppo Clas, appositamente commissionato oltre che dalla Camera di Commercio anche dai Gruppi di Azione Locale della Daunia e sulla seconda questione richiamando l’ordinamento giuridico italiano laddove vengono previste procedure pubbliche obbligatorie per la selezione di soggetti privati”.

"Tutto ciò risulta chiaramente dalla documentazione che ho messo da tempo a disposizione della consigliera Barone che, da quanto dichiarato, sembra non aver avuto modo di approfondirne i contenuti” aggiunge l’assessore regionale ai Trasporti

In sede di ultima videoconferenza è stato ribadito che, ove la Commissione avesse dovuto esprimersi sull’istanza, l’esito sarebbe stato negativo, definitivo e per sempre. "Dopo due ore e mezzo di serrato confronto invece, siamo riusciti ad aprire un prezioso spazio di collaborazione stabilendo, di comune accordo, il ritiro dell’attuale notifica e la previsione di presentare due nuove pre-notifiche: la prima sulla compatibilità dell’aiuto pubblico nella misura massima del 75% corredato da una nuova relazione sulla domanda che contenga (come richiesto) un dimostrabile interesse commerciale delle compagnie aeree e la seconda, sulla possibilità di designare un servizio di interesse economico generale (SIEG) in ragione della marginalità geografica del Gargano e della Daunia.

"Questi sono i fatti che smentiscono qualsiasi forma di strumentalizzazione politica utile solo a produrre effetti negativi sulla soluzione dei problemi. La Regione Puglia di concerto con l’Amministrazione Comunale di Foggia e con la Camera di Commercio guarda alla sostanza impegnata com’è nella formulazione della nuova istanza e resta in attesa di contributi di merito, magari anche dalla stessa Consigliera Barone."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento