rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Gino Lisa, due compagnie aeree interessate a Foggia: entro 6 mesi forse si vola

Audizione in V commissione dei vertici di Aqp alla presenza dell'assessore regionale ai Trasporti. Le dichiarazioni di Giandiego Gatta e Joseph Splendido

“Non è stato facile vista la ritrosia a ‘sbottonarsi’ di Adp ma sono riuscito a strappare l’impegno che nel giro di sei mesi dallo scalo si volerà”. Così il consigliere regionale della Lega , Joseph Splendido, commenta l’interlocuzione in V commissione con Aeroporti di Puglia – al quale ha preso parte l’assessore regionale ai Trasporti - “ad oltre tre mesi dalla mia richiesta di audizione sullo stato dell’arte dello scalo Gino Lisa”. Tuttavia, spiega, “le risposte pervenutemi dal Cda continuano ad essere vaghe e nebulose. Mi è stata stilata tutta una serie di passaggi di cui abbiamo già tutti contezza e solo dopo mia insistente richiesta a fornire risposte precise, l’ammissione che esisterebbe una interlocuzione con due compagnie aeree pare interessate a volare dall’aeroporto foggiano”.

L’esponente foggiano per la Lega in Consiglio regionale fa il nodo al fazzoletto. “Continuerò a tenere alta l’attenzione sull’argomento perché la Capitanata ha il sacrosanto diritto di avere un aeroporto pienamente operativo che possa servire un bacino d’utenza largo e cruciale. Il tempo delle chiacchiere è terminato: il Gino Lisa lo abbiamo inaugurato tre volte. Tre. Se è davvero strategico per i piani di Aeroporti di Puglia, come i vertici son tornati a ribadire, che si passi ai fatti. Perché allo stato non si ha traccia né della base della Protezione civile promessa, né di uno straccio di volo, ma solo di un mero parcheggio e di un fiume di denaro investito che rischia di diventare un enorme spreco di denaro pubblico con annessa barzelletta: vi daremo mare e monti, vi compriamo un atlante”.

Sull’audizione si è espresso anche il consigliere regionale di Forza italia, l’avv. Giandiego Gatta. “L’unico aeroporto al mondo inaugurato tre volte che ancora non ‘spicca il volo’: Purtroppo, l’audizione non è servita a dissipare i dubbi che nutriamo e nulla ha aggiunto a quanto già noto, a partire dallo stato dell’arte sull’allungamento della pista. Non una parola, per esempio, su quali compagnie aeree abbiano dato la loro disponibilità per il traffico passeggeri nello scalo foggiano, se non la rassicurazione su interlocuzioni già avviate con alcuni vettori che dovrebbero portare buoni risultati entro sei mesi e noi ci auguriamo che ciò si concretizzi. Perché si tratta di una questione cruciale affinché si possa definire ‘operativo’ l’aeroporto. Quindi, più di un decennio è trascorso inutilmente e la comunità chiede, giustamente, di ricevere risposte: il comitato ‘Vola Gino Lisa’ mi ha sottoposto una sequela di richieste inviate via pec, in forma ufficiale, al presidente Emiliano, che non hanno avuto alcun riscontro. Eppure, è giusto ascoltare i cittadini su un’infrastruttura assolutamente strategica non solo per la provincia di Foggia, ma per tutta la Puglia. Tra gli investimenti del Pnrr, il progetto della superstrada garganica ed altri interventi, oggi più che mai è ineludibile risolvere definitivamente l’effettiva operatività dell’aeroporto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa, due compagnie aeree interessate a Foggia: entro 6 mesi forse si vola

FoggiaToday è in caricamento