Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Il PD non ci sta, "atto di arroganza" del leghista Landella: "Vergogna politica, ci opporremo con tutte le nostre forze"

Dichiarazione del segretario cittadino Davide Emanuele e dei consiglieri comunali Pasquale Dell'Aquila (capogruppo), Lia Azzarone, Francesco De Vito, Michele Norillo e Annarita Palmieri

Le esternazioni del sindaco di Foggia e neo esponente del Carroccio - "da questo campanile oggi svetterà la bandiera della Lega", hanno fatto insorgere anche il PD di Foggia. Il segretario Davide Emanuele e i consiglieri comunali nel contestare "l'occupazione dell'aula consiliare per lo spettacolino del ducetto Landella e del razzista Salvini" che definiscono come "l'ennesimo atto di arroganza di un sindaco sfiduciato dal suo partito e costretto a trasformarsi in leghista per continuare a tenersi la poltrona", mostrano i muscoli: "Sul campanile del Comune continuerà a sventolare la bandiera della città". 

Per i dem del capoluogo dauno "con lui migra un bel plotoncino di assessori e consiglieri comunali, i suoi fedelissimi portatori d’acqua e di voti. Il risultato di questa operazione trasformistica è duplice: umiliare gli elettori, che non hanno scelto un sindaco leghista; balcanizzare il Consiglio comunale, già ostaggio delle lotte intestine al centrodestra".

E ancora, denunciano, "la dignità del Comune è stata calpestata e sfregiata per regalare a Salvini un indegno spot elettorale a causa della mancata candidatura della cognata del sindaco, mica nell’interesse di Foggia e dei foggiani. E la citazione a sproposito della squadra di calcio della città ha reso ancora più squallido il duetto tra leghisti della prima e dell'ultima ora".

Il PD promette battaglia: "Ci opporremo con tutte le nostre forze a questa vergogna politica e chiameremo la città democratica a mobilitarsi a tutela della propria dignità"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PD non ci sta, "atto di arroganza" del leghista Landella: "Vergogna politica, ci opporremo con tutte le nostre forze"

FoggiaToday è in caricamento