menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un fondo per abbattere i manufatti abusivi, ma la maggioranza respinge la proposta

La maggioranza in Consiglio comunale dice "no" all'emendamento di Mainiero. La Lega si astiene

Ha scatenato un moto di indignazione il respingimento da parte del Consiglio comunale di Foggiariunito oggi in seduta di Bilancio - dell'emendamento proposto dal capogruppo dei Fdi Giuseppe Mainiero con cui si proponeva l'istituzione di un apposito capitolo finanziario da dedicare agli abbattimenti dei manufatti edilizi.

In particolare di tutti quegli immobili sorti negli ultimi anni in una zona di pregio storico nei pressi del complesso monumentale di Monte Calvario, già oggetto di informativa alla Procura della Repubblica e di decreto di abbattimento.

Sull'emendamento, che prevedeva una immediata iniezione di circa 200mila euro e su cui è giunto il parere positivo del dirigente competente, la maggioranza ha detto "no". 17 i voti contrari. Lega astenuta. Brutta perfomance per una politica che dovrebbe dare un messaggio di legalità in una città, tra l'altro, che fa i conti con l'abusivismo dilagante.

Il Comune dal canto suo giustifica stigmatizzando la proposta come strumentale, “visto che la legge di bilancio già prevede che i proventi delle sanzioni amministrative nel settore urbanistico siano destinati esclusivamente alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere di urbanizzazione ed alla demolizione di costruzioni abusive”. “L'emendamento serviva a fornire una prima dotazione finanziaria affinchè si potesse procedere subito ai primi abbattimenti. E' stato respinto. Prendiamo atto” replica Mainiero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento