rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Prc Foggia, referendum: “Ora no alla vendita del 40% dell’Ataf ai privati”

"Speriamo che la giunta Mongelli prenda atto del fatto che a Foggia si sia superato il quorum, oltre che dell'abrogazione dell'art. 23 bis del dl n.112 del 25 giugno 2008, primo quesito referendario"

I n continuità con le elezioni comunali di 15 giorni fa gli italiani si sono espressi contro il governo di destra riappropriandosi della politica e del destino del paese. Ci auguriamo che anche la giunta comunale prenda atto dell’abrogazione dell’art. 23 bis (Servizi pubblici locali di rilevanza economica) del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112, primo quesito referendario, e rinunci alla vendita del 40% dell’ATAF ai privati anche in considerazione che nella città di Foggia si è superato il quorum.

Ora tutto il centrosinistra deve impegnarsi a continuare sulla strada della partecipazione popolare alle scelte del paese e della città coinvolgendo tutti i soggetti che si sono attivati nella campagna referendaria con l’obbiettivo di sconfiggere la malapolitica ed il governo delle destre.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prc Foggia, referendum: “Ora no alla vendita del 40% dell’Ataf ai privati”

FoggiaToday è in caricamento