Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I Monti Dauni guardano al futuro: 44 milioni e 18 interventi in 30 comuni: "Sei anni di grande lavoro"

Con la firma della convenzione tra GAL e Regione Puglia per l’attuazione del Piano di Azione Locale, diventa esecutiva la Strategia di Sviluppo locale a valere sulla programmazione 2014-2020 che sarà realizzata nei 30 comuni che rientrano nell’area dei Monti Dauni

 

Il GAL Meridaunia, nei prossimi sei anni, arà vita ad interventi ed azioni basati su due tematismi prioritari: turismo sostenibile e sviluppo dei sistemi produttivi locali (agricoltura, artigianato, sociale). Sono queste infatti le istanze dei portatori di interesse, ed in generale delle comunità locali, emerse nella intensa fase di concertazione realizzata nei 30 comuni dell’area GAL in fase di stesura del Piano.

Il Piano di Azione Locale, prevede 18 linee di intervento, di cui sette rivolti ai privati, quattro agli enti pubblici, ovvero i 30 comuni ricadenti nell’area di Meridaunia (entrambi saranno attuati con la pubblicazione di bandi) e altri sette saranno gestiti direttamente dal GAL Meridaunia con modalità di regia diretta. Inoltre, Meridaunia, attivo nello sviluppo e nella promozione territorio da 20 anni, è l’unico GAL in Puglia che attua, attraverso il Piano di Azione Locale, gli interventi a valere sulla strategia nazionale di Area Interna finanziata dal PSR Puglia 2014-2020 (FEASR) con un importo di totale di 17 milioni di euro, a cui si aggiungeranno 5 milioni e mezzo a valere sul PSR della Regione Puglia 2014-2020 (FEASR) e 3 milioni sul FESR.

Saranno iniziative destinate ai privati e legate al sostegno dalle impese per attività turistiche ricettive, come la creazione di strutture di piccola ricettività per incrementare i posti letto (B&B, affittacamere, albergo diffuso, case vacanze);  sempre per i privati, sono previste azioni di sostegno delle aziende agricole dei Monti Dauni per incrementare il reddito con processi di innovazione e di recupero di cultivar autoctone e interventi di agricoltura sociale come la creazione di Centri Multifunzionali per favorire l’assistenza sanitaria e l’integrazione sociale con la collaborazione tra imprese agricole e soggetti operanti nel settore sociale.

E ancora, gli Enti Pubblici (Comuni) potranno beneficiare di interventi di ristrutturazione strutture pubbliche dismesse per finalità turistiche e interventi di recupero di immobili nei centri storici per incentivare offerta turistica (ricettività diffusa, eco-alberghi, spazi culturali). Meridaunia, infine, realizzerà interventi quali attività di incoming turistico, destination marketing, ampliamento del Centro del Gusto dei Monti Dauni di Troia, ampliamento e rafforzamento dell’offerta degli eventi sui Monti Dauni, azioni di internazionalizzazione dei sistemi produttivi e la realizzazione di un Museo Virtuale dei Monti Dauni per accrescere la conoscenza del patrimonio culturale del territorio.

Il piano di azione integrale e gli interventi previsti

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento