Non lasciarti influenzare

La campagna vaccinale 2017/18 della Asl di Foggia

COME AGISCE IL VACCINO?

La vaccinazione resta il mezzo efficace e sicuro per combattere l’influenza e le sue complicanze. La sicurezza del vaccino è certificata. La protezione indotta dal vaccino comincia due settimane dopo l’inoculazione e  perdura per un periodo di sei-otto mesi. Alle Persone ad alto rischio  (cronici e ultrasessantacinquenni)  si consiglia anche la vaccinazione contro lo pneumococco che è  gratuita e va fatta una sola volta nella vita.

CHI PUO’ USUFRUIRE GRATUITAMENTE DEL VACCINO?

• Persone di età pari o superiore a 65 anni • Bambini e adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza (malattie croniche dell’apparato respiratorio, malattie dell’apparato cardio-circolatorio, diabete e malattie metaboliche, tumori, malattie infiammatorie croniche, epatopatie croniche) • Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino al secondo o al terzo mese di gravidanza 
• Studenti corsi di studio dell’Area Sanitaria • Medici e personale medico di assistenza • Familiari e persone che sono a contatto con soggetti a rischio • Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (forze di polizia, vigili del fuoco) • Personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione 

COSA FARE PER PREVENIRE L’INFLUENZA?

La trasmissione del virus dell’influenza si può avere o per via aerea, attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, o anche attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie.

SEMPLICI GESTI FORTEMENTE RACCOMANDATI • Lavaggio delle mani anche con gel alcolici in assenza di acqua; • Buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, utilizzare  i fazzoletti di carta  e lavarsi   le mani; • Restare a casa ed evitare il contatto con altri soggetti in caso di malattie respiratorie febbrili, specie in fase iniziale.

CAMPAGNA VACCINALE ASL FOGGIA

Allegati

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
FoggiaToday è in caricamento