Mobilità Sostenibile San Ciro / Via Paolo Telesforo

Al via il servizio gratuito del “Bike sharing”: 100 bici in 12 stazioni

Il progetto di 833mila euro è stato finanziato dalla Regione Puglia e attivato dall'amministrazione provinciale. Ai minorenni è consentito l'utilizzo solo con sottoscrizione di un familiare maggiorenne

Stazione via Telesforo

Il servizio bike sharing attivato dall’amministrazione provinciale nell’ambito del progetto mobilità sostenibile è stato finanziato dalla Regione Puglia con un importo pari a 833mila euro.

Il progetto con il quale l’Ente di Palazzo Dogana ha consegnato 376 bici - due per ogni scuola - agli istituti scolastici superiori della Capitanata e che nel capoluogo dauno ha riguardato anche le scuole elementari e medie.

Le stazioni del “Bike Sharing” sono posizionate nelle seguenti aree: Parcheggio Ginnetto, Via Diomede (8 bici); Parcheggio Zuretti, C.so Roma (8 bici); Parcheggio Municipio, C.so Garibaldi (8 bici); Parcheggio stazione FF.SS., P.le Vittorio Veneto (8 bici); Provincia di Foggia, Via Telesforo (8 bici); Università, Via Amm. Da Zara (12 bici); Comune/Università, Via Gramsci (8 bici); Ospedali RR., Viale L. Pinto (8 bici); Ente Fiera, C.so Mezzogiorno (8 bici); Municipio VV.UU., Viale Manfredi (8 bici); VV.UU. Rione Candelaro, Viale Candelaro (8 bici); Capolinea ATAF C.E.P., Viale Kennedy (8 bici).

Le stazioni con le colonnine fisse sono state inoltre integrate con ulteriori 20 postazioni per lo stazionamento delle bici, collocate soprattutto nel centro della città, per un totale di 200 posti disponibili. Per l’utilizzo del servizio, che è completamente gratuito, è necessario come detto entrare in possesso di una apposita chiave codificata che, inserita nel dispositivo presente nella rastrelliera, permette all’utilizzatore di sganciare la bicicletta, mentre la chiave codificata rimane ancorata nel dispositivo a serratura della rastrelliera, al fine di consentire agli uffici di individuare il suo possessore in mancanza della bicicletta. Il sistema di ancoraggio delle bici è dotato di una “memoria elettronica” per l’individuazione delle utenze utilizzatrici del mezzo.

La chiave codificata per l''utilizzo del servizio è possibile ritirarla presso l’apposito sportello attivato dal Settore Ambiente della Provincia negli uffici di via Telesforo, a partire da questa mattina, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.00.

Per il ritiro della chiave occorre compilare e sottoscrivere un modulo di richiesta in cui saranno riportati i dati anagrafici del richiedente, il numero di serie della chiave codificata rilasciata, gli obblighi contrattuali a cui è sottoposto il sottoscrittore e titolare della chiave stessa.

È necessario inoltre consegnare una copia del documento di identità e versare una cifra di 30 euro quale deposito cauzionale. Questa procedura consente l’accesso al servizio per 6 mesi, al termine dei quali occorre confermare l’adesione o, in caso contrario, rinunciarvi e ritirare il fondo cauzionale. Per avere diritto all’attribuzione della chiave codificata che consente l’utilizzo della bicicletta è necessario avere compiuto 18 anni di età. Ai minorenni è consentito l’utilizzo del servizio solo con sottoscrizione da parte di un familiare maggiorenne.

Sul piano pratico le biciclette possono essere utilizzate esclusivamente all’interno del territorio della città in cui è attivo il servizio. Dopo il suo utilizzo (nell’arco di tempo tra le 06.00 e le 23.00) la bicicletta dovrà essere riportata nella medesima rastrelliera da dove è stata prelevata (nelle medesime condizioni in cui era al momento del suo utilizzo) e ritirare la chiave personalizzata.
 

Foto: Voce di Foggia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il servizio gratuito del “Bike sharing”: 100 bici in 12 stazioni

FoggiaToday è in caricamento