rotate-mobile
Meteo

Puglia zona arancio-rossa, Protezione civile lancia l'allerta: previsti tre giorni di fuoco

Il Ministero della Salute ha emesso un bollettino sulle ondate di calore identificando la Puglia con il livello 2 (zona arancione) per le giornate di oggi e domani, livello 3 (zona rossa) per la giornata di mercoledì

La nuova ondata di calore non risparmia la Puglia. L’arrivo di aria calda proveniente dal Nord Africa, infatti, determinerà un ulteriore incremento termico a partire da oggi e fino alla giornata di mercoledì. Si prevedono temperature massime tra i 36 e i 40° gradi, con locali punte superiori ai 40° nelle zone interne.

Il Ministero della Salute ha emesso un bollettino sulle ondate di calore: livello 2 (zona gialla) per le giornate di oggi e domani, livello 3 (zona rossa) per la giornata di mercoledì.

La Protezione Civile della Regione invita la popolazione a seguire i consigli generali dettati dal Ministero della Salute:

• Evita di esporti al caldo e al sole diretto nelle ore più calde della giornata (tra le 11.00 e le 18.00).

• Evita le zone particolarmente affollate, in particolare per i bambini molti piccoli, gli anziani, le persone con asma e altre malattie respiratorie, le persone non autosufficienti o convalescenti.

• Evita l’attività fisica intensa all’aria aperta durante gli orari più caldi della giornata.

Trascorri alcune ore in un luogo pubblico climatizzato, in particolare nelle ore più calde della giornata.

• Indossa indumenti chiari, leggeri, in fibre naturali (es. cotone, lino), riparati la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usa occhiali da sole.

• Proteggi la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo.

• Bevi liquidi, moderando l’assunzione di bevande gassate o zuccherate, tè e caffè. Evita, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche.

• Se l’auto non è climatizzata evita di metterti in viaggio nelle ore più calde della giornata (ore 11-18). Non dimenticare di portare con te sufficienti scorte di acqua in caso di code o file impreviste

• Non lasciare persone non autosufficienti, bambini e anziani, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole

• Assicurati che le persone malate o costrette a letto non siano troppo coperte.

• In presenza di sintomi dei disturbi legati al caldo contatta un medico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia zona arancio-rossa, Protezione civile lancia l'allerta: previsti tre giorni di fuoco

FoggiaToday è in caricamento