Dal Gargano ai Monti Dauni, la neve torna a imbiancare la Capitanata

I venti polari hanno portato a un abbassamento delle temperature e neve a bassa quota. Fiocchi sul Gargano e in molti comuni dei Monti Dauni

Faeto di Ennio Mascia

Mentre a Foggia piove più o meno continuamente già da ieri sera, in molte zone della provincia, dal Gargano ai Monti Dauni, come già previsto nei giorni scorsi, si è ripresentata la neve. I venti forti polari che hanno toccato le regioni settentrionali, si sono ora dirette versdo il centro-sud, producendo abbassamenti di temperatura e neve a bassa quota. Nevica abbondantemente su tutto il Gargano, come per esempio a San Marco in Lamis. Situazione analoga in molti comuni dei Monti Dauni, come a Faeto, dove la neve ha già imbiancanto i tetti e le strade.

Nevica sui boschi del Gargano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento