Capitanata nella morsa del gelo, della neve e del vento

Continua a nevicare in provincia di Foggia. Strade ghiacciate nel capoluogo dauno, mezzi spargisale in azione. Chiusa la provinciale che collega Mattinata, Vieste e Peschici

Celenza Valfortore (foto di Raffaellla Spaventato)

Si può affermare con certezza che dal 5 gennaio ad oggi, la neve ha fatto capolino in tutti i comuni della provincia di Foggia. Chi più e chi meno, gli abitanti di tutti i centri della Capitanata hanno visto scendere la ‘dama bianca’ e fatto i conti con i disagi che questa comporta. La neve non ha interessato soltanto i Monti Dauni e i centri più alti del Gargano, ma anche le località in pianura e quelle al livello del mare.

Neve, vento e gelo hanno caratterizzato la tre giorni della tormenta. A Foggia il pericolo maggiore è rappresentato dal ghiaccio, tant’è che ieri sera gli automobilisti hanno avuto non poche difficoltà per attraversare il ponte in zona ASI. La situazione al momento è sotto controllo.

Da questa mattina, infatti, il personale Amiu è impegnato nell’attività di spargimento sale, battute le arterie principali delle tre corsie, viale Europa e Corso Garibaldi. A scortare i mezzi dell’azienda e di quelli della Protezione Civile dei vigili del fuoco in congedo, la polizia locale, che nonostante il traffico non sia intenso, invita ugualmente gli automobilisti alla massima prudenza. (AGGIORNAMENTI DA FOGGIA)

NEVE A FOGGIA: IL VIDEO

STRADE GHIACCIATE: LE IMMAGINI

Anche San Severo, in considerazione della nota della Protezione Civile della Regione Puglia – che ha prolungato di altre 36-42 ore lo stato di allerta per neve, giacchio e vento, con “nevicate sparse, fino al livello del mare, con apporti al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti sui rilievi; temperature molto basse con diffuse gelate. Venti di burrasca dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte; mareggiate lungo le coste esposte” – non intende abbassare la guardia. Gli uffici comunali e della locale Protezione Civile si dicono pronti per ogni evenienza e/o esigenza che dovesse manifestarsi in ordine alle criticità evidenziate.

COSI' FOGGIA SI METTE L'ABITO BIANCO

In considerazione delle avverse condizioni meteorologiche e per preservare l'incolumità privata di studenti e insegnanti, e quella pubblica, i sindaci di San Marco in Lamis (LEGGI QUI) e San Giovanni Rotondo (CLICCA QUI) hanno ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per lunedì 9 gennaio. Si ferma anche la politica, con il rinvio delle elezioni provinciali al prossimo 15 gennaio.

NEVE E MARE, MAI COSI' VICINI: LE IMMAGINI

Persino le località turistiche di mare non sono immuni dalla tormenta di neve, tant’è che la Provincia di Foggia si è vista costretta a chiudere al traffico la strada provinciale litoranea Sp 52 che collega i comuni di Mattinata, Vieste e Peschici, a partire dal kim 8. Impercorribili anche la Sp 52 bis (località Mandrione-Foresta Umbra) e la Sp 144 (Foresta Umbra-Monte Sant'Angelo).

VIDEO | NEVE  A SAN GIOVANNI ROTONDO

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco e delle forze di polizia per via di automezzi in difficoltà,  alberi e pali pericolanti soprattutto nei comuni di Vico del Gargano, Peschici, San Giovanni Rotondo, Biccari, Foggia, Carapelle, Accadia e Cerignola.

Per quanto concerne la direttrice Adriatica sulla linea ferroviaria Foggia-Bari sono stati segnalati da R.F.I. lievi rallentamenti, mentre sulla Bari-Foggia e sulla Foggia-Potenza è stato posto in essere un programma di servizi ridotto e sono segnalati rallentamenti fino a 120 minuti.

GUARDA COME NEVICA A ROSETO VALFORTORE

FORTISSIME RAFFICHE DI VENTO A FAETO

ROSETO SEPOLTA DALLA NEVE: LE IMMAGINI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento