Allerta meteo: 'Gialla' ma anche 'Arancione' per temporali e rischio idrogeologico

Allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato e per temporali sulla Puglia centro meridionale e allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico

Foto d'archivio

Un’area depressionaria, con contributo interno di aria fredda, presente sul Mediterraneo centrale, continuerà a determinare condizioni di spiccata instabilità sulle regioni meridionali, in particolare sulle aree ioniche.

I fenomeni si sono concentrati sulle regioni centro-meridionali, ed insisteranno anche domani 3 ottobre. La fase di maltempo sarà caratterizzata anche da un deciso aumento della ventilazione dai quadranti settentrionali e da un calo termico su tutta la Regione Puglia.

Pertanto dalla mezzanotte e per le successive 24 ore si prevede il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, occasionalmente abbondanti, anche a carattere di rovescio o temporale, su tutta la regione. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il Centro Funzionale Decentrato ha valutato un'allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato e per temporali sulla Puglia centro meridionale e un'allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico localizzato sulle restanti zone della regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il centro funzionale e la sala operativa monitoreranno gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteo e degli effetti al suolo. La sezione Protezione Civile invita ad attenersi alle norme di autoprotezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento