Passaporti e documenti per l’espatrio: ancora novità per i minori

A decorrere dal 26.6.2012 per l’attraversamento delle frontiere dovranno tutti essere muniti di documento di viaggio individuale (Carta d’Identità o Passaporto).

L’arrivo della primavera come ogni anno segna anche l’inizio della stagione turistica in moltissime località non solo in Italia ma anche all’estero, dove soprattutto si concentrano, nel periodo che va da Aprile a Giugno, gran parte dei flussi di turismo che potremmo definire “culturale”.

Si tratta dei tour organizzati dalle scuole, enti previdenziali, patronati ecc.; la particolarità di questi viaggi, motivo per cui ne parliamo, sta nel fatto che la grande maggioranza di essi riguarda ragazzi dai 14 anni (ma a volte anche meno) ai 18. Proprio a questo target di età sono dirette le ultime novità in tema di espatrio che andranno a completarsi alla data del 26 giugno 2012.

A decorrere da tale giorno, infatti, non sarà più valida l’iscrizione dei minori sui passaporti dei genitori; cosa che era stata possibile sino al 2009, di conseguenza la stessa perderà efficacia.

Pertanto tutti coloro che hanno ancora i propri figli, minori di anni 16, iscritti sul proprio passaporto e che dovessero decidere di espatriare dopo il 26 giugno 2012, dovranno apprestarsi a dotare i suddetti minori di un proprio passaporto individuale.

Ovviamente la validità del passaporto resta tale e quale, immutata, sino alla naturale scadenza, per il suo titolare. Questa nuova norma, che trova la sua fonte nel dispositivo previsto dal regolamento europeo e del Consiglio, del 29 maggio 2009 (art.1 comma 2 e punto 6) si aggiunge alla possibilità, già dallo scorso anno, in virtù del decreto-legge n.70 del 13 maggio 2011, di poter dotare i minori, dal primo giorno di nascita, della carta d’identità valida per l’espatrio (ovviamente con l’assenso dei genitori all’atto della richiesta). Il documento avrà una durata variabile, identica a quella prevista per il passaporto dipendentemente dall’età del minore: tre anni, per i minori sino a tre anni di età; 5 anni, dai tre anni di età sino ai 18 anni; dieci anni negli altri casi. Inoltre, i genitori che ne facciano richiesta potranno far scrivere i loro nominativi sul documento del figlio minore, cosa utile, a volte alle frontiere per agevolare e semplificare i controlli.

L’estensione della validità della Carta d’Identità anche ai minori e la possibilità quindi di poter espatriare con il citato documento, ha eliminato l’obbligo del Passaporto per una serie di paesi, tra i quali l’Egitto, la Croazia, la Polonia, Bosnia, l’ex Repubblica Jugoslava della Macedonia, e tanti altri Paesi ove è considerevole il numero di turisti italiani. Unica particolarità è quella per i minori di anni 14 che viaggiano con i genitori; in tal caso questi ultimi dovranno compilare una richiesta di affidamento all’eventuale accompagnatore, sottoscritta anche da presentarla in Questura, dove sarà rilasciata una dichiarazione di accompagno.

Riepilogando e sintetizzando: a decorrere dal 26.6.2012 per l’attraversamento delle frontiere, dovranno tutti essere muniti di documento di viaggio individuale (Carta d’Identità o Passaporto).

Anche i minori già iscritti sul passaporto dei genitori dovranno obbligatoriamente avere un proprio documento e, quindi, la suddetta iscrizione, dalla data indicata, non sarà più valida. Ciò in esecuzione delle disposizioni del Regolamento Europeo 444/2009 sui documenti di viaggio rilasciati agli Stati Membri.

Tutti coloro che hanno figli minori iscritti sul passaporto, vorranno provvedere, per tempo, a richiedere il passaporto individuale per gli stessi. Si precisa, inoltre, che la validità del passaporto resterà tale, per il solo titolare, sino alla naturale scadenza.

Con l’avvicinarsi dell’estate e l’inizio delle vacanze è importante non ridursi all’ultimo minuto per predisporre i documenti di viaggio ma prepararli in tempo, tenendo conto delle novità illustrate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento