menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assistenza domiciliare: tutte le informazioni utili del comune di Foggia

Tutte le informazioni più utili per chi è alla ricerca di assistenza domiciliare per anziani

Il servizio di assistenza domiciliare ha lo scopo di permettere alle persone con limitata autosufficienza di rimanere al proprio domicilio, vicino alla famiglia e nella realtà sociale di appartenenza.

Le cure Domiciliari a Foggia sono erogate, gestite e coordinate direttamente dal Distretto Socio-Sanitario e sono di due tipologie:

  • Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) è l’insieme delle prestazioni che vengono assicurate direttamente nel domicilio dell’assistito e che riguardano sia bisogni sanitari sia sociali. Lo scopo è favorire il mantenimento della persona, soprattutto se anziana, nel proprio domicilio evitando ricoveri ospedalieri o ricoveri in strutture residenziali assistite.
  • Assistenza domiciliare programmata (ADP) Assicura a chi non può muoversi il passaggio periodico (settimanale, quindicinale o mensile) a domicilio del medico curante. Possono richiederla i pazienti non deambulanti, impossibilitati a raggiungere l'ambulatorio con mezzi comuni o con gravi difficoltà negli spostamenti (insufficienze cardiache o respiratorie, arteriopatia obliterante degli arti inferiori, artropatie degli arti inferiori, cerebropatie, lesioni cerebrali, paraplegie e tetraplegie

A chi si rivolge

Il servizio è diretto a persone di tutte le età:

  • non autosufficienti
  • con patologie non in fase acuta che richiedono interventi da parte di più figure professionali
  • con un domicilio e un contesto familiare compatibili con il trattamento assistenziale determinato

Come richiedere il servizio

Per richiedere il servizio bisogna fare riferimento al proprio medico di Medicina Generale. Dopo aver presentato la domanda, una commissione valuterà la domanda e determinerà modalità, tempi e risorse per assicurare l’assistenza domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento