Basta lamentele, TrashChallenge chiama a raccolta la cittadinanza: "Pronti per una nuova sfida"

Appuntamento per sabato 1°febbraio in via Giuseppe La Torre: "Noi crediamo che il miglioramento passi per l'educazione alla cittadinanza, ma alla cittadinanza attiva e partecipativa"

I volontari di TrashChallenge Foggia hanno lanciato una nuova sfida alla cittadinanza foggiana. 

"La nostra città ha bisogno di mani infaticabili, di una politica del "fare", gesti concreti per lanciare un segnale di civiltà ed educazione. Sabato 1 febbraio si svolgerà, perciò, una nuova clean-up a cui sono invitati tutti i cittadini".

Cosa serve per partecipare? Come sempre solo guanti e buona volontà. 

"Non basta lamentarsi e denunciare il degrado che caratterizza la nostra città! Noi crediamo che il miglioramento passi per l'educazione alla cittadinanza, ma alla cittadinanza attiva e partecipativa. Foggia ha tantissime potenzialità, è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e cooperare per il bene comune!", l'appello dei volontari. 

L'appuntamento è sabato 1 febbraio alle 15,45 presso il panificio Marasco, in via Giuseppe La Torre, 21. 

I volontari invitano tutti a partecipare e condividere l'evento tramite profili social. 

Siete tutti attesi! 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento