Idee, buona volontà e amore per la musica e le arti: a Castelluccio Valmaggiore nasce 'Syncop'

Si tratta di una associazione di volontariato le cui finalità sono quelle di promuovere socialmente la musica e le arti in un territorio, quello del subappennino, ricco di persone con un amore viscerale per ogni forma d'arte

Uno degli eventi targato Syncop

Idee, buona volontà e amore per la musica e le arti. Queste le basi da cui verso il finire d'aprile è nata l'associazione di volontariato Syncop le cui finalità sono quelle di promuovere socialmente la musica e le arti in un territorio, quello del subappennino ed in particolare in Castelluccio Valmaggiore, ricco di persone con un amore viscerale per ogni forma d'arte.

In pochissimo tempo l'associazione si è messa in moto facendo vedere e sentire la sua presenza sul territorio: in primis pulendo la località Petrera che versava in uno stato poco idoneo ad ospitare una qualsivoglia attività. Ma in seguito agli sforzi personali dei soci la situazione è drasticamente cambiata. Pochi giorni dopo, il 22 giugno, ha avuto luogo il primo evento della associazione riscuotendo un discreto successo in ogni fascia d'età. Coinvolgendo chiunque abbia dell'amore per la musica e l'arte realizzano e continueranno a realizzare eventi sempre migliori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento