La differenziata a Torremaggiore è sempre più un successo: ad aprile raggiunto il 57%

Sono piuttosto incoraggianti i dati sulla differenziata in città, cresciuta di 4 punti percentuali rispetto al mese di marzo. La soddisfazione di Monteleone: “Un dato eccelso e inedito”

La raccolta differenziata a Torremaggiore ha raggiunto quota 56,93% ad aprile, quattro punti percentuali in più rispetto al 52,81% fatto registrare nel mese di marzo. “Un dato eccelso ed inedito – lo definisce il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone – se pensiamo alla media del 18% dello scorso anno in questo stesso periodo.

Un balzo in avanti possibile grazie al sistema di raccolta porta a porta, recentemente esteso a tutto il territorio cittadino grazie all’impegno di questa Amministrazione comunale, che ha fatto registrare un drastico calo della percentuale dei rifiuti indifferenziati conferiti in discarica.

Un motivo di soddisfazione ulteriore, dunque, poiché questo risultato positivo conferma la bontà degli sforzi messi in campo e incoraggia tutti a continuare lungo il cammino intrapreso affinché possa consolidarsi sempre più la cultura dell’amore per l’ambiente. Grazie ad una maggiore sensibilità e partecipazione da parte dei cittadini e delle aziende torremaggioresi e con l’impegno congiunto della ditta che svolge il servizio di raccolta rifiuti con l’Amministrazione comunale che mi onoro di rappresentare, sono certo che saremo capaci di raggiungere ulteriori e ragguardevoli traguardi”, conclude il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

  • Coronavirus, negativi i test su tutti i casi sospetti in Puglia

  • Coronavirus, afflussi limitati a Casa Sollievo della Sofferenza: sospese tutte le visite di pellegrini e parenti dei degenti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento